cerca

S

Come ti ammazzo il bodyguard

                          COME TI AMMAZZO IL BODYGUARD

a

mercoledì 25 maggio 2016

X-Men: Apocalisse | Film 2016 | Il primo mutante

Brian Singer ritorna a dirigere gli X-Men con il potente Apocalisse e i suoi quattro cavalieri che porteranno distruzione e morte

Molto tempo prima che il mondo venisse a conoscenza dei mutanti, Apocalisse era venerato come una divinità. Egli non è un dio, egli si considera il dio, il primo dei mutanti che racchiude tutto l'insieme dei poteri di tutti gli X-Men. Credendo di costruire una società senza la brutalità degli uomini verrà tradito e sepolto dagli stessi uomini mortali. Dovrà aspettare migliaia di anni per essere liberato e ritornare nel 1983 dal suo sepolcro cercando di creare un nuovo ordine mondiale arruolando quattro cavalieri.

Apocalypse-oscar-isaac


Brian Singer è il regista abbonato agli X-Men dopo averne girati 3 (X-Men, X-Men 2, X-Men: Giorni di un futuro passato), aver prodotto X-Men- L'inizio, ritorna ancora con questo quarto film X-Men: Apocalypse sulla saga dei mutanti. Dopo "Giorni di un futuro passato" è ritornato a narrarci dei giovani mutanti e i loro inizi. Non era facile realizzare un seguito, e forse era meglio desistere, d'altronde con una punta di autoironia nel film, un personaggio dopo essere uscito dal cinema dice che il terzo film è sempre il peggiore. E questo sembra avallarne il giudizio.

Dopo un inizio spettacolare alla Gods Of Egypt si passa al 1983 con giovani dai capelli lunghi, giacche di pelle e un incursioni al cinema con il Ritorno dello Jedi per dare un idea del tempo di svolgimento, con i volti nei manifesti di Reagan e Andropov e il gelo fra USA e URSS. Il film rappresenta una continuazione del precedente "Giorni di un futuro passato" dove ritornano la maggior parte dei giovani personaggi oltre a nuovi mutanti come Scott "Ciclope" (Tye Sheridan), Jean Grey (Sophie Turner), e Nightcrawler (Kodi Smit-McPhee) che fanno parte della scuola creata dal prof. Charles Xavier (James McAvoy, Victor).

Una sequenza in Egitto ci illustra l'agente della CIA Moira MacTaggert (Rose Byrne) ex fiamma di Xavier, che si trova alla ricerca di Apocalisse (Oscar Isaac, Star Wars) mentre si infila in una tomba lasciando entrare la luce solare, risvegliando il temuto mutante liberandolo dal suo sonno millenario. L'imponente mutante frastornato dalle nuove tecnologie come una radio, la televisione, si renderà ben presto conto che c'è bisogno di fare pulizia verso i falsi idoli come il denaro per esempio, e creare un nuovo ordine mondiale su cui regnare.  

Perciò radunerà una squadra di potenti mutanti, citando la Bibbia e i Quattro cavalieri dell'Apocalisse, fra cui un addolorato Magneto (Michael Fassbender, Macbeth) a cui gli è stata uccisa la famiglia, la sensuale Psylocke (Olivia Munn) con abbigliamento sadomaso inclusa frusta e spada, tenace e potente, poi Tempesta (Alexandra Shipp) con la strana chioma punk, e il mutante alato Angel (Ben Hardy).

Psylocke-olivia-munn-xmen-apocalypse
Psylocke (Olivia Munn)

Per fermare i cinque dalla distruzione globale, Mystica (Jennifer Lawrence, Joy) Ciclope (Tye Sheridan) e il professor Xavier guideranno una squadra di altri giovani X-Men in un epico scontro contro un nemico in apparenza invincibile. Fra distruzioni di città e altri catastrofici eventi, tipici in tutti i film con supereroi, (fateci caso da Batman a Civil War le devastazioni di città e palazzi non si contano), ci si mette William Stryker (Josh Helman) un militare che non sopporta i mutanti rinchiudendone alcuni in una prigione speciale, dentro cui si trova anche un furibondo neo Wolverine (Hugh Jackman) che appare di sfuggita verso la sua fuga dalla cella in cui era stato rinchiuso. Come breve saranno i momenti sentimentali fra Ciclope e Jean, la Fenice con poteri telepatici. Ci sono poche scene che funzionano bene perché portano il ricordo di eventi visti in passato oppure ne suggeriscono altri successivi, ed è forse in questi piccoli dettagli che sta il meglio del film sullo spessore dei personaggi.

Il vero cattivo d'altronde non pare impressionare più di tanto, ha certo la forza di sviluppare i poteri degli altri mutanti ma lo fa apparendo poco invincibile, sviluppando una battaglia finale deludente, anche se poi - prima della fine del film - abbiamo un classico extra tipico dei prodotti Marvel su eventi futuri.

Sembra che in questo X-Men Apocalisse si sia voluto inserire tante idee ma senza particolari elementi interessanti, elementi che portano solo alla spettacolarità con qualche leggera critica all'opulenta società odierna. Un film questo, solo per i fan del franchise o dei personaggi della saga, a meno che non si rivedano i precedenti film. 

E per quest’anno il sovradosaggio di supereroi da Civil War a Deadpool sembra alla fine…manca però il  Doctor Strange  con Benedict Cumberbatch prossimamente in autunno.







____

X-Men: Apocalisse
(X-Men: Apocalypse)

USA - 2016

Regia: Bryan Singer
Attori: James McAvoy - Charles Xavier, Michael Fassbender - Erik Lensherr/Magneto, Jennifer Lawrence - Raven/Mystica, Oscar Isaac - En Sabah Nur/Apocalisse, Nicholas Hoult - Hank McCoy/Bestia, Rose Byrne - Moira MacTaggert, Tye Sheridan - Scott Summers/Ciclope, Sophie Turner - Jean Grey, Olivia Munn - Betsy Braddock/Psylocke, Lucas Till - Alex Summers/Havok, Evan Peters - Peter Maximoff/Quicksilver, Alexandra Shipp - Ororo Munroe/Tempesta, Kodi Smit-McPhee - Kurt Wagner/Nightcrawler, Josh Helman - William Stryker, Ben Hardy - Warren Worthington III/Angelo, Lana Condor - Jubilation Lee/Jubilee, Tómas Lemarquis - Caliban.
Soggetto: Bryan Singer, Simon Kinberg, Michael Dougherty, Dan Harris
Sceneggiatura: Simon Kinberg
Effetti: John Dykstra, Steve Hamilton, Cameron Waldbauer, Anders Langlands, Colin Strause, The Moving Picture Company, Ironhead Studio, Digital Domain, Rising Sun Pictures, Solid FX, Cinesite, Legacy Effects, Hydraulx
Distribuzione
TWENTIETH CENTURY FOX ITALY
Data uscita    18 maggio 2016


May 25, 2016 by Ciak Movie World
X-Men: Apocalisse
★★★☆☆







Film consigliati e altro


1 commento :

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più