cerca

Horror Film

HORROR E THRILLER A TEMA NATALIZIO

iTunes new

sabato 5 gennaio 2019

I dieci film più visti del mese di dicembre 2018

Box office Italia di dicembre: Bohemian Rhapsody il film più visto


Sorprende che il film biografico Bohemian Rhapsody dedicato ai Queen e in particolare a Freddie Mercury (interpretato da Rami Malek), uscito alla fine di novembre sia riuscito ad essere il film più visto del mese in Italia e anche quello più visto del 2018 come vedremo più avanti. L'introduzione iconica di "We Will Rock You", il coro di "We Are the Champions", l'ipnotico "Bohemian Rhapsody". Chi non si sente commosso quando sente questi inni? Chi può dimenticare il momento in cui il concerto Live Aid del 1985 si è improvvisamente animato quando Freddie Mercury si è arrampicato sul palco e ha mandato la folla in delirio? A più di 25 anni dalla morte di Freddie Mercury, la loro musica è ancora viva. Freddie ha ridefinito e superato gli stereotipi, proprio come la musica dei Queen si rifiuta di essere inserita in qualsiasi genere tradizionale. Forse è per questo che la band è un fenomeno che abbraccia più generazioni e, culture in tutto il globo.








Ai Golden Globe 2019 Bohemian Rhapsody ha vinto come Miglior film e Miglior attore

Il sequel Mary Poppins Return era temuto da tempo nel confronto con la Mary interpretata da Julie Andrews nel 1965, Emily Blunt è una buona e magica governante, il suo tempismo comico è incredibile, e abbraccia con molto garbo l'interpretazione passata. Per la maggior parte, il film di Rob Marshall si avvicina molto, quasi copiando l'originale per stile e struttura. Il numero di ballo con il vecchio Dick Van Dyke è da antologia.

Per il periodo non manca l'animazione con il classico Grinch e Spider-Man - Un nuovo universo un insolito film che offre un'esperienza visiva dinamica diversa dalle altre, con un'animazione che sembra sia computerizzata che disegnata a mano.

Ancora per i ragazzi il tecnologico Bumblebee considerato il miglior film "Transformers". Ma anche un viaggio nostalgico sugli anni '80, fatto con certo affetto per l'era e i suoi personaggi, le sue colonne sonore, lo stile narrativo e anche i suoi giocattoli.

Gli italiani: Boldi,  De Sica, Cortellesi, Pieraccioni e altri

Ci voleva il Natale per ritrovare in classifica almeno cinque film italiani, dal ritorno di Boldi e De Sica, un vera amicizia ritrovata come da titolo Amici come prima, all'esperimento horror-comedy di Michele Soavi, La Befana vien di notte, una commedia per ragazzi adulti che s'immagina il rapimento da parte di un giocattolaio della Befana/Paola Cortellesi, sorta di supereroe, insegnante di giorno e befana di notte che maledice il suo rivale Babbo Natale, una commedia divertente e ironica. Il film prende il titolo da una filastrocca che tutti i bambini, almeno, conoscono con tredici versioni.
I primi due versi ("La Befana vien di notte/Con le scarpe tutte rotte") sono sempre uguali, mentre le varianti riguardano “Con le scarpe alla romana/Viva viva la Befana!” oppure “Porta un sacco pieno di doni/Da regalare ai bimbi buoni”, e poi da “Con la scopa di saggina/Viva viva la nonnina!” a “Con la gerla sulle spalle/E le scarpe rosse e gialle".

Se son rose di Pieraccioni riesce faticosamente a occupare la settima posizione. Il "golden boy" del cinema italiano come era chiamato una volta, continua a perdere colpi cercando di togliersi dal fantastico restando con i piedi per terra, dato che i tempi passano e lui non è più un ragazzo, ma ora padre di famiglia nel film con figlia adolescente, risulta un prodotto con meno volgarità, lasciando da parte i soliti amici del Ciclone e inaugurando un nuovo stile più alla Bill Murray, ma forse il pubblico non è ancora pronto.

Il testimone invisibile è un solido thriller alla Hitchcock con Riccardo Scamarcio, dove nessuno la racconta giusta, un genere insolito nel panorama cinematografico italiano, ispirato a un film spagnolo, e girato in Trentino.

Infine da Dumas Moschettieri del Re - La penultima missione dove ritroviamo invecchiati D'Artagnan (Pierfrancesco Favino), Athos (Rocco Papaleo), Aramis (Sergio Rubini) e Porthos (Valerio Mastandrea). Cinici e disillusi, abilissimi con spade e moschetti, verranno richiamati all'avventura dopo oltre vent'anni dalla Regina Anna (Margherita Buy) per salvare la Francia dalle trame ordite dal perfido Cardinale Mazzarino (Alessandro Haber).  Un buon tentativo tra l'epica, l'avventura, il romanticismo e un certo impegno politico con una commedia che occhieggia Brancaleone. 







1. Bohemian Rhapsody 
regia di Bryan Singer.
Biografico - Gran Bretagna, USA, 2018
Incasso: € 15.324.393
Uscita: 29 novembre









2. Il ritorno di Mary Poppins 
(Mary Poppins Returns)
regia di Rob Marshall.
Musical - USA, 2018
Incasso: € 9.261.938
Uscita: 20 dicembre





3. Amici come prima 
regia di Christian De Sica.
Commedia - Italia, 2018
Incasso: € 6.576.657
Uscita: 19 dicembre









4. Il Grinch 
(The Grinch)
regia di Peter Candeland, Yarrow Cheney, Matthew O'Callaghan, 
Raymond S. Persi, Scott Mosier.
Animazione - USA, 2018
Incasso: € 3.849.863
Uscita: 29 novembre







5. La Befana vien di notte 
regia di Michele Soavi.
Commedia - Italia, 2018
Incasso: € 2.748.346
Uscita: 27 dicembre






6. Bumblebee 
regia di Travis Knight.
Azione - USA, 2018
Incasso: € 2.610.358
Uscita: 20 dicembre








7. Se son rose 
regia di Leonardo Pieraccioni.
Commedia - Italia, 2018
Incasso: € 2.133.910
Uscita: 29 novembre





8. Il testimone invisibile 
regia di Stefano Mordini.
Thriller - Italia, 2018
Incasso: € 1.914.536
Uscita: 13 dicembre








9. Spider-Man - Un Nuovo Universo 
(Spider-Man: Into the Spider-Verse)
regia di Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman.
Animazione - USA, 2018
Incasso: € 1.836.057
Uscita: 13 dicembre










10. Moschettieri del Re - La penultima missione 
regia di Giovanni Veronesi.
Commedia - Italia, 2018
Incasso: € 1.682.875
Uscita: 27 dicembre




(Dati Cinetel periodo dal 3 al 30 dicembre 2018)









Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più