cerca

iTunes new

venerdì 22 giugno 2018

Obbligo o Verità (Truth or Dare). Gioco pericoloso con un demone mortale

Alcuni amici del college sono perseguitati da un demone nella versione del gioco "obbligo o verità" che li porta a rivelare i loro oscuri segreti 


Un gruppo di studenti intraprendono una vacanza in Messico e dentro una vecchia chiesa si cimentano in una gara di "Obbligo o verità". Non sanno che con quel gioco evocheranno un terribile demone chiamato Calax che li seguirà fino a casa, costringendoli a continuare il gioco e affrontando conseguenze mortali.


Obbligo o verità
(Truth or Dare)
USA - 2018
Regia: Jeff Wadlow
Attori: Lucy Hale, Tyler Posey, Landon Liboiron, Sam Lerner, Violett Beane, Nolan Gerard Funk, Sophia Ali, Brady Smith, Aurora Perrineau, Hayden Szeto
Distribuzione: Universal Pictures
Uscita: 21 giugno 


Truth or Dare-2018





La Blumhouse, casa di produzione specializzata in thriller e horror tipo  Auguri per la tua morte Scappa - Get Out e Split,  continua con un nuovo film horror basato su un classico gioco in voga tra i giovani con una variante mortale: 
"Ci sono quattro regole:
se ti chiedono di partecipare, devi farlo,
devi dire la verità o morirai,
devi fare la penitenza, o morirai,
se smetti di giocare, allora morirai".

L'idea degli sceneggiatori era quella di porre il quesito su quanto si sarebbe disposto a sopravvivere a questo gioco dall'apparenza innocente di cui esistono varie versioni in tutte le culture del mondo.
Le regole consentono ai partecipanti di far cose che normalmente non farebbero, come baciare una ragazza o un ragazzo che ci piace o rivelare qualcosa di profondamente personale. Raramente viene concesso di fare qualcosa di proibito, quindi hanno preso quell'aspetto del gioco, portandolo ancora più estremo. Non solo devi fare e dire queste cose che normalmente non ti sono permesse, ma se non lo fai morirai. Creando così momenti di terrore tra i partecipanti.

Un gruppo di ragazzi del college si prendono una vacanza in Messico. Sono guidati dalla mora Olivia (Lucy Hale) ragazza seria e pura che passa il suo tempo a realizzare video di YouTube per sostenere un organizzazione umanitaria. All'opposto la sua migliore amica, la bionda Markie (Violett Beane), è un tipetto ribelle che tradisce spesso il suo fidanzato.
Insieme agli altri amici vengono trascinati da Carter un ragazzo tenebroso (e poi sapremo il motivo) conosciuto dentro un bar, nel gioco di "Obbligo o verità" da svolgere in un luogo speciale all'interno di una cappella di una vecchia chiesa dove Olivia trova tracce raccapriccianti di un qualche rito poco religioso, all'inizio non vi fa alcun caso ma poi sarà rilevante per lo svolgimento della storia. Carter ammonisce Olivia che il gioco è reale e "Lui ti seguirà ovunque".

Quando i ragazzi tornano alle loro vite normali, ignari che il gioco sia finito, cominceranno a succedere cose strane. Olivia vede scritto "Obbligo o verità ?" dappertutto su volantini e sulla fiancata dell'auto, penserà sia uno scherzo dei ragazzi.
Ognuno di loro viene perseguitato da una presenza demoniaca di nome Calax che gli pone le domande più importanti, devi scegliere tra obbligo o verità, se salti o ti tiri fuori, muori. La caratteristica del demone è che si infila dentro i corpi degli amici, i quali si trasformano inclinando la testa e sfoggiando un sorriso malefico stile Joker, di conseguenza come vuole la storia, gran parte dei ragazzi finiranno male.

Il film riprende lo stile Final Destination, giovani perseguitati da un entità malvagia con una serie di confessioni e scene raccapriccianti, ma non riesce, forse volutamente, a incutere molto terrore. Non ci sono molti salti dalla sedia, neanche scene gore, probabilmente per mantenere l'ingresso a un pubblico più giovane, e più che spaventare vuole mettere in luce la Verità, costringendo i protagonisti a rivelare i loro lati nascosti. Come il ragazzo gay che vuole celarlo al rude padre poliziotto, Olivia che ama il fidanzato infedele della migliore amica, lo studente di medicina che rilascia ricette illegali con la sua penna d’oro personalizzata, trasformata poi dal demone in un arma mortale.



Obbligo o verità procede avanti con amici da salvare e una serie di rivelazioni più da thriller psicologico, non tralasciando note quasi surreali, come la scena in cui un amica ubriaca cammina sul tetto della casa e gli amici sotto con un materasso cercano di seguirla per tutto il perimetro cercando di tamponare la caduta .
Non manca l'elemento che potrebbe dare un vero senso alla storia dove Olivia, l'eroina del film, fa le sue ricerche su internet scoprendo la fonte della maledizione. Dovrà ritornare nella vecchia missione messicana dove tutto è iniziato almeno mezzo secolo prima: una suora ormai muta perché si è tagliata la lingua, un sacerdote fatto a pezzi, violenze sessuali e l'evocazione di un demone che appare molto potente.

Forse si è volutamente deviare dal classico B-horror dove i protagonisti devono combattere una forza soprannaturale, (per sconfiggere un demone ci vorrebbe un esorcista, non una formula che si ripiega su stessa) affrontando contemporaneamente i problemi attuali della società come l'alcolismo, il lutto, abusi sessuali e rapporti con la propria identità sessuale, nell'insieme di una realtà giovanile. 
Non si sa se questo è stata una buona cosa però c'è qualcosa di affascinante in questo tentativo, bisogna dire premiato dal pubblico: costato appena 8 milioni di dollari al momento nel mondo ne ha incassato oltre 80.


Gli altri film citati della stessa casa di produzione

AUGURI PER LA TUA MORTE

SCAPPA - GET OUT

SPLIT e l'uomo di vetro




Obbligo o Verità - trailer italiano






Obbligo o verità
(Truth or Dare)
USA - 2018
Regia: Jeff Wadlow
Attori: Lucy Hale, Tyler Posey, Landon Liboiron, Sam Lerner, Violett Beane, Nolan Gerard Funk, Sophia Ali, Brady Smith, Aurora Perrineau, Hayden Szeto
Distribuzione: Universal Pictures
Uscita: 21 giugno 









Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più