cerca

Horror Film

HORROR E THRILLER A TEMA NATALIZIO

iTunes new

Ella Mai



sabato 26 maggio 2018

Solo: A Star Wars Story. Le origini di Han Solo e l’incontro con Chewbacca

Un film sul personaggio iconico di Han Solo con Alden Ehrenreich e Emilia Clarke con la sorpresa di Darth Maul 


Le origini del personaggio di Han Solo (Alden Ehrenreich) e l'incontro con Chewbacca prima degli eventi raccontati in Star Wars, tra cui anche il primo contatto con un altro celebre furfante e giocatore di carte della galassia Lando Calrissian (Donald Glover), l'astronave Millennium Falcon e l'ambigua Qi'ra (Emilia Clarke) che ha qualcosa da nascondere con il luciferino Darth Maul. 

Solo: A Star Wars Story
USA - 2018
Regia: Ron Howard
Attori: Alden Ehrenreich, Donald Glover, Woody Harrelson, Joonas Suotamo, Emilia Clarke, Thandie Newton, Paul Bettany






Nonostante i ritardi intermittenti della produzione e i cambi di regia, e infine l'approvazione simbolica di Harrison Ford alla fine Ron Howard si getta nella galassia di Star Wars con questo spin-off dedicato a un personaggio carismatico della saga.

Un ritorno alle radici di come Han divenne poi Han Solo, perché si voleva arruolare fuggendo dopo il furto di un prezioso materiale il coassio, abbastanza pericoloso. L'ufficiale addetto all'arruolamento ha bisogno oltre di un nome anche di un cognome, e dato che lui non ha più nessuno al mondo ci pensa un po' e lo battezza con il nuovo nome. Mentre la sua amata Qi'ra (Emilia Clarke) è stata presa dalle guardie durante la fuga.

Han si allea con una banda di mercenari guidati dal furfante Beckett (Woody Harrelson), insieme con la partner Val (Thandie Newton della serie tv Westworld) e l'ardito pilota con quattro braccia Rio Durant.

Dopo varie peripezie si ritroverà in una cella con una bestia feroce, che lo spettatore conosce già ed è Chewbacca (Joonas Suotamo) il gigante con il pelo sporco di fango, insieme troveranno il modo di fuggire e fare amicizia. Poi sarà la volta di Lando Calrissian (Donald Glover) elegante giocatore e baro che tenterà di fregare Han Solo il quale vuole avere il Millennium Falcon.

A concludere il vivace mix di personaggi c'è anche il sociopatico assetato di potere Dryden Vos (Paul Bettany) un boss dell'Alba Cremisi un organizzazione criminale guidata, poi vedremo, dal luciferino Darth Maul. Non mancano gli androidi su tutti spicca il L3-37, un esilarante robot femminile, incline alla rivoluzione, che ha un rapporto emotivamente complicato con Lando Calrissian.

«Avrai notato che Lando prova qualcosa per me, e lavorare insieme è difficile perché io non ricambio i suoi sentimenti » dice L3-37 in una conversazione intima con Qi'ra.
«Ma come funziona ? » domanda la donna
«Funziona» risponde il droide.

Qui assisteremo forse per la prima volta alla dolorosa morte di un robot, poiché durante uno scontro L3-37 verrà colpito, morendo lentamente come un umano. Ma i nostri eroi riusciranno a inserire il suo cervello che contiene dati preziosi all'interno dell Millennium Falco e quindi diventerà parte integrante dell'astronave.



Per i fan della serie questo film risponde ai quesiti mai approfonditi sull'origine del personaggio fin dal primo film del 1977. Ovvero dove Han Solo ha preso il suo cognome, come si sono incontrati lui e Chewbacca, qual è stata la mano vincente nel gioco di Sabacc che gli ha dato modo di vincere il Millennium Falcon, e in che modo esattamente ha eseguito il Kessel in meno di 12 parsec.

Solo: A Star Wars Story risponde a tutte queste domande e altre, costellato di riferimenti alla saga, e ciò non è male, però rende questo episodio, con una sceneggiatura di Jonathan Kasdan e Lawrence Kasdan, un bizzarro spin off di basso livello, fatto quasi per riempire il vuoto in attesa di un nuovo episodio della saga principale come era già successo per  Rogue One  nel 2016.

Il giovane Han, interpretato dal giovane Alden Ehrenreich, appare forse un po' smarrito, non ha il carisma di Harrison Ford, e viene presentato come un delinquente su un pianeta oscuro chiamato Corellia, con la sua fidanzata, l'ambigua Qi'ra. C'è molto dell'universo Star Wars ma talvolta sembra manchi un anima, ci sono alcune belle sequenze d'azione, e altre che forse non hanno alcun senso.
Ci sono una manciata di personaggi secondari che aiutano a sollevare l'eroe, vedremo la nascente Alleanza Ribelle, ma non si spiega perché Han divenne con l'invecchiare diffidente e cinico.

Dato che nelle scene finali vediamo Qi'ra conversare con un ologramma del luciferino Darth Maul è probabile che la storia non finisce qui e chissà se avremo un sequel.
Osservando che la linea del tempo non può che adattarsi Solo appartiene alla nuova generazione di spettatori, mentre il vecchio Han ora diventa un retaggio del passato, una leggenda di quello che è stato. 

Solo: A Star Wars Story - trailer italiano




Solo: A Star Wars Story
USA - 2018
Regia: Ron Howard
Attori: Alden Ehrenreich, Donald Glover, Woody Harrelson, Joonas Suotamo, Emilia Clarke, Thandie Newton, Paul Bettany
Distribuzione
THE WALT DISNEY COMPANY ITALIA
Data uscita: 23 maggio 2018








Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più