cerca

Horror Film

HORROR E THRILLER A TEMA NATALIZIO

iTunes new

giovedì 3 maggio 2018

I dieci film più visti del mese di aprile 2018

Avengers: Infinity War il film più visto del mese e forse della stagione

E' bastato qualche giorno di programmazione in oltre 600 sale per far si che Infinity War e i suoi eroi con qualche sacrificio di qualcuno, si piazzasse subito in cima classifica. A seguire un altro film fantastico Ready Player One per la regia di Spielberg, l'avventura di Rampage, il thriller Nella tana dei lupi e in fondo tre film italiani Loro 1, Io sono Tempesta e Contromano.  








1. Avengers: Infinity War
(Avengers: Infinity War)
regia di Joe Russo, Anthony Russo.
Azione - USA, 2018
Incasso: € 9.055.074
Uscita: 25 aprile

Dopo appena una settimana dall’uscita Infinity War ha sbaragliato tutti e si prepara ad essere il maggior successo della stagione. Il film è stato apprezzato anche negli USA raggiungendo la prima posizione. La guerra dei nostri supereroi però non finisce qui e occorrerà attendere il 2019 per sapere chi sarà il vincitore contro il terribile Thanos, e quanti supereroi torneranno in vita. 







2. Ready Player One
regia di Steven Spielberg.
Azione - USA, 2018
Incasso: € 4.622.863
Uscita: 28 marzo

Bisogna dire che seppure si tratti di Spielberg il film non ha brillato per incassi almeno nel paese d’origine (negli USA ha appena superato i 100 milioni di dollari, su un incasso internazionale di oltre 400). Da noi questo film futuristico si guadagna una buona posizione reggendo per quattro settimane nella classifica dei primi dieci.








3. Rampage - Furia animale
(Rampage)
regia di Brad Peyton.
Azione - USA, 2018
Incasso: € 2.363.197
Uscita: 12 aprile

Il gorilla albino e irrispettoso è piaciuto molto in questo film, tratto da un vecchio gioco arcade degli anni ‘80. Proprio l’ironia riesce a dare un tocco in più a questo prodotto d'intrattenimento dalla trama improbabile.







4. Il sole a mezzanotte - Midnight Sun
(Midnight Sun)
regia di Scott Speer.
Drammatico - USA, 2018
Incasso: € 2.200.410
Uscita: 22 marzo

Un commovente film su una rara malattia riesce sempre a conquistare un certo pubblico. Questo è tratto da un film giapponese del 2006, una storia adolescenziale manipolativa e artificiosa che si prende alcune licenze inaccurate su una malattia reale. 








5. Nella tana dei lupi
(Den of Thieves)
regia di Christian Gudegast.
Azione - USA, 2018
Incasso: € 2.159.183
Uscita: 5 aprile
Un buon thriller non poteva mancare in questa lista, una sfida che ricorda un film con Al Pacino e Robert De Niro, tra poliziotti e rapinatori, dove talvolta i caratteri si ribaltano, i poliziotti che mangiano e vivono male e i rapinatori che fanno vita salutare, ma alla fine tutto converge in una trappola beffarda.









6. Escobar - Il fascino del Male
(Escobar)
regia di Fernando León de Aranoa.
Drammatico - Spagna, Bulgaria, 2017
Incasso: € 2.078.491
Uscita: 19 aprile

Di film sulla figura di Escobar se ne sono visti molti, questo punta sul lato sentimentale con l’amante giornalista che contribuì alla sua cattura. Essendo una produzione spagnola è in quel paese che ha avuto il maggior successo, nonostante sia parlato in inglese però non ha avuto una distribuzione negli USA.








7. Loro 1
regia di Paolo Sorrentino.
Biografico - Italia, 2018
Incasso: € 1.710.606
Uscita: 24 aprile

In periodo di confusione politica Sorrentino fa uscire la prima parte di un film biografico su Silvio Berlusconi interpretato da Toni Servillo. Un racconto di finzione, sospeso tra realtà e fantasia in un Italia lontana tra il 2006 e il 2010. Tratteggiando, attraverso diversi personaggi, un periodo storico ormai apparentemente chiuso, descritto da un punto di vista decadente, ma vitale. Diviso in due parti dal regista Paolo Sorrentino che ha già sperimentato in tv con The Young Pope, la seconda parte uscirà a maggio. 








8. Tonya
(I, Tonya)
regia di Craig Gillespie.
Biografico - USA, 2017
Incasso: € 1.521.891
Uscita: 29 marzo

Tonya è basato sulla vita della pattinatrice Tonya Harding (Margot Robbie), prima atleta americana a distinguersi durante i campionati nazionali statunitensi del 1991, per l'esecuzione perfetta di un triplo salto. La sua carriera incomincia a crollare appena un anno dopo, piazzandosi in quarta posizione ai Giochi olimpici di Albertville. Per il suo temperamento focoso, la Harding finisce sui giornali come responsabile dell'aggressione della rivale Nancy Kerrigan (Caitlin Carver). Questa, colpita alle gambe da uno sconosciuto dopo gli allenamenti, sarà costretta a ritirarsi dai campionati nazionali.
L'incidente fu pilotato dall'ex marito di Tonya, Jeff Gillooly (Sebastian Stan), facendola passare alla storia come una delle figure più controverse e competitive dello sport americano. 
Pur avendo ricevuto un Oscar alla miglior attrice non protagonista ad Allison Janney, il film non ha avuto un buon risultato. Preferiamo la Margot Robbie stralunata nei panni di Harley Quinn.







9. Io sono Tempesta
regia di Daniele Luchetti.
Commedia - Italia, 2018
Incasso: € 1.455.323
Uscita: 12 aprile

Marco Giallini è Numa Tempesta, un finanziere che gestisce un fondo da un miliardo e mezzo di euro e abita da solo nel suo immenso hotel deserto, pieno di letti in cui lui non riesce a chiudere occhio, ha soldi, carisma, fiuto per gli affari e pochi scrupoli. Un giorno a causa di una condanna per evasione fiscale dovrà scontare un anno di pena ai servizi sociali in un centro di accoglienza, mettendosi a disposizione di chi non ha nulla. Luchetti cerca di raccontare la realtà inoltrandosi nella farsa e la tragicommedia.






10. Contromano
regia di Antonio Albanese.
Commedia - Italia, 2018
Incasso: € 1.395.429 
Uscita. 29 marzo

Mario (Albanese), è un cinquantenne milanese preciso e abitudinario. L'ordine, la precisione, la puntualità, il rispetto sono i valori veri della vita di Mario, convinto che il segreto di una società civile sia il rispetto della disciplina. Terrorizzato di apportare dei cambiamenti alla propria vita, è facile capire il suo sgomento quando viene a sapere che il suo vecchio bar di fiducia, sta per essere venduto a un egiziano, all'"egiziano del kebab", e, come se non bastasse, davanti al suo negozio si piazza Oba (Alex Fondja), un giovane senegalese venditore ambulante di calzini, che inizia a minacciare l'attività di Mario con le sue offerte altamente concorrenziali. Così  decide di agire per "rimettere le cose a posto" escogitando un piano semplice ma molto folle:  rapire Oba e riportarlo al suo paese. Una commedia ironica che parte dalla realtà ma che diventa surreale e fantastica.





(Dati Cinetel periodo dal 26.03.2018 al 29.04.2018)










Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più