cerca

Horror Film

HORROR E THRILLER A TEMA NATALIZIO

iTunes new

domenica 29 aprile 2018

Avengers: Infinity War. Tutti contro Thanos con finale a sorpresa

Gli Avengers combattono una guerra senza fine dove alcuni eroi sembrano morire in un finale conclusivo rimandato al prossimo film

Dopo gli eventi di Civil War gli Avengers sono divisi mentre un nuovo nemico Thanos vuole conquistare l'universo sfruttando il potere delle Gemme dell'Infinito sparse nell'universo. Si metterà alla ricerca devastando e uccidendo. Questa minaccia servirà a riunire gli Avengers per cercare di fermare questo potente distruttore.

Avengers: Infinity War
USA - 2018
Regia: Anthony Russo, Joe Russo
Attori: Robert Downey Jr., Chris Evans, Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Benedict Cumberbatch, Tom Holland, Scarlett Johansson, Zoe Saldana, Josh Brolin, Chadwick Boseman.
Uscita: 25 aprile 2018







Già dal titolo si presuppone che la guerra non abbia fine tra i buoni Avengers e il cattivo Thanos, tanto che alla fine, come nei romanzi d'appendice o come in alcune serie tv, si rimanda il tutto alla prossima puntata che uscirà nel 2019.

Gli Avengers e chi muore 

Nei fumetti c'è una regola dove nessun personaggio nelle storie dei supereroi muore mai davvero, tranne gli umani come i genitori di Bruce Wayne o lo zio di Peter Parker. Quindi, se vediamo numerosi eroi soccombere alle ire di Thanos in "Avengers: Infinity War" bisogna stare tranquilli e attendere gli eventi.
In fondo metto la lista degli scomparsi, ma non dimentichiamo che uno dei poteri di Thanos è quello di manipolare il tempo, come si vede quando adopera il suo potere per resuscitare Vision brevemente. 

I fratelli Russo, i registi di questo film, fanno ruotare il tutto intorno al potentissimo Thanos (Josh Brolin) un supercriminale malthusiano, che intende spazzare via metà degli esseri esistenti in modo che l'altra metà possa conoscere pace, prosperità e abbondanza. Nel suo guanto di sfida Thanos deve inserire le Gemme dell'infinito o Infinity Stones, per poter compiere la sua missione, alcune le ha già recuperate, altre le dovrà cercare tra il mantello del Dottor Strange e dentro la testa di Vision. 

La potenza di Thanos la vediamo sin dall'inizio, durante l'attacco a una nave Asgardiana, facendo volare come fuscelli il mitico Thor (senza un occhio perso nel film precedente) e l'incredibile Hulk che per tutto il film dopo la batosta non riuscirà più a trasformarsi, ci vorrà più avanti l'aiutino dei Wakandiani per dargli un armatura decente. Nel frattempo il perfido Loki ai piedi di Thanos, (l'omone gli chiede di consegnargli il Cubo contenente una gemma) vuole fare uno dei suoi scherzetti, ma non gli va bene e sembra sia il primo a morire per le mani del cattivo, cercando però in un ultima scena di salvare il fratello Thor.

Hulk/Banner ormai senza forze viene aiutato da Heimdall, che lo scaraventa come un meteorite sulla Terra, devastando a New York la casa del Dottor Strange e gridando disperatamente "Thanos sta arrivando" ad un incredulo Strange che pare non abbia avuto il piacere di conoscere l'omone dal mento prominente.
Così partono le interazioni tra Tony Stark (Robert Downey, Jr) che vuole un figlio dalla fidanzata, il nerd Spiderman e più avanti Steve Rogers/Cap che Stark non vuole avvisare dopo i fatti di Civil War. Non manca il gruppetto strambo dei Guardiani della Galassia che trovano, per caso, nello spazio il corpo di Thor un poco tramortito ma deciso a vendicarsi, affronterà i raggi mortali di una stella per forgiare una nuova arma.




Infinity War è colossale, divertente talvolta delirante e assurdo, una resa dei conti tra una forza malvagia e il team dei super-eroi messi insieme a gruppetti, poiché ognuno vuole la sua parte, come nella battuta tra Chris Pratt e Downey su chi ha un piano migliore.
In effetti senza un poco di ironia il film si prenderebbe troppo sul serio, specie tra Tony Stark e Strange che si punzecchiano a vicenda.

- Abbiamo giurato di proteggere la gemma a costo della vita - dice seriamente Wong
- Io di non toccare i derivati del latte, ma poi hanno messo il mio nome ad un gelato...- Stark
- Follia Stark al cioccolato. Un pò farinoso - chiarisce Strange.
- La spaccatella Hulk è il nostro preferito - Wong.

Nell'insieme, inevitabilmente, ci può essere un po' di confusione all'inizio quando i gruppi di supereroi si scontrano e ognuno pensa che l'altro stia dalla parte di Thanos. Ma poi tutto si concentra nella battaglia e si sente una certa "rabbia" da parte dello spettatore sul fatto che tutti questi super eroi, pur dotati, non riescono neanche a scalfire un Thanos che dice "tutto questo da fare per una sola goccia di sangue", uno dei cattivi più potenti e anche in fondo all'anima tormentato sentimentalmente, dato che dovrà compiere un sacrificio per avere una delle gemme.

Un film supremamente guardabile, forse migliore della "stupidata" Civil War avvolto dentro la sua mitologia con una nota di fiducia nell'oscura apocalisse finale nelle mani della nuova eroina Captain Marvel, la Wonder Woman della Marvel Comics. 

La nuova eroina della Marvel avrà un film tutto suo a marzo del 2019, un mese prima dell'uscita di Avengers 4. 


Come si diceva al'inizio forse non c'è da fidarsi delle morti o presunte tali che vediamo nel corso della battaglia. Loki e Heimdall sono i primi a essere uccisi. Poi c'è la verde Gamora figlia adottiva di Thanos che finisce in un burrone uccisa dal padre in un momento culminante. Iron Man viene trafitto ma non muore, poi ad uno schiocco di dita del possente gigante incominciano a dissolversi il Soldato d'Inverno e Spider-Man (uno dei momenti più tragici del film, con Peter Parker che supplica Stark di "non farlo morire"), Vision muore due volte, si smaterializzano poi i guerrieri di Wakanda, Black Panther, Groot, Falcon, Drax, Quill, Scarlett e Strange, ma lo stesso Dottor Strange aveva previsto tutto, dove solo una possibilità su milioni sarebbe stata a vantaggio degli Avengers.

Nel film mancano Occhio di Falco e Ant-Man che vengono solo citati perché sono agli arresti domiciliari, in questo modo si sono salvati da morte certa dalle grinfie di Thanos, elementi che torneranno nel capitolo successivo.


In una intervista a BuzzFeed gli sceneggiatori di Infinity War, Stephen McFeely e Christopher Markus, mettono sull'avviso i fan sul fatto che Avengers 4 non farà quello che tutti si aspettano e che alcune morti possono essere definitive. Avengers 3 e 4 sono stati scritti nello stesso momento, girati allo stesso tempo, pur essendo collegati, sono due film diversi, con uno che dipende da quello che è successo in precedenza.

La scena post-credit di InfinityWar vede un disintegratore nelle mani di Nick Fury (Samuel L. Jackson) che sembra inviare un SOS a Captain Marvel ancora non visibile, tramite un misterioso cercapersone - suggerendo che il personaggio, che verrà interpretato da Brie Larson, svolgerà un ruolo significativo in Avengers 4.
Secondo Markus e McFeely, tuttavia, i fan dovrebbero prestare attenzione a ciò che accadrà nel film Captain Marvel che uscirà a marzo 2019, così come in Ant-Man and the Wasp, a luglio di quest'anno interpretato da Paul Rudd e Evangeline Lilly. McFeely ha sottolineato che i registi di Ant-Man, Wasp e Captain Marvel "sono riusciti a realizzare esattamente i film che volevano". Ma quei film saranno ancora legati agli eventi di Avengers 4 in modo significativo.


Avengers: Infinity War - trailer italiano




Avengers: Infinity War
USA - 2018
Regia: Anthony Russo, Joe Russo
Attori: Robert Downey Jr., Chris Evans, Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Benedict Cumberbatch, Tom Holland, Scarlett Johansson, Zoe Saldana, Josh Brolin, Chadwick Boseman.
Distribuzione
THE WALT DISNEY COMPANY ITALIA
Data uscita: 25 aprile 2018








Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più