cerca

Horror Film

HORROR E THRILLER A TEMA NATALIZIO

iTunes new

martedì 6 novembre 2018

The Haunting of Hill House (Serie Netflix). Una storia horror moderna

Una serie horror su una speciale casa infestata che tormenta i propri residenti dal romanzo di Shirley Jackson


La serie The Haunting of Hill House è basata sull'omonimo romanzo di Shirley Jackson L’incubo di Hill House, uscito nel 1959, sulla storia di una speciale casa infestata. Ci sono state varie versioni cinematografiche ma questa di Netflix è l'unica adattata per lo streaming tv. Uscita ai primi di ottobre quasi a ridosso della festa di Halloween appare il prodotto perfetto per questo periodo dell'anno almeno per chi si vuole spaventare con intelligenza.

hill-house-netflix



Il film segue la vita di alcuni fratelli e sorelle che in passato hanno vissuto nella misteriosa Hill House, considerata una casa infestata dagli altri abitanti del paese, una casa che terrorizza perfino i domestici attuali i quali non rimangono mai dopo il tramonto. 
Ora i ragazzi sono diventati adulti, ognuno con la sua vita, tormentati dal loro passato, ma saranno costretti a ritrovarsi insieme di fronte a una tragedia, cercando di affrontare i fantasmi reali e interiori che si materializzano nelle loro menti.

Hill House è una serie horror di dieci puntate che procede lentamente con flashback sul passato della famiglia Crain, raccontando inevitabilmente una storia di fantasmi ma anche di un trauma represso insieme ai contrasti familiari, che per certi versi può essere più spaventoso dei fantasmi reali.

La famiglia Crain si era trasferita in questa sorta di maniero gotico dall'oscuro passato negli anni '90. Tenteranno di restaurarla per poi venderla e ricavarne qualcosa. Ma alcuni imprevisti li costringono a rimanere più del dovuto. Nello stesso tempo si verificano strani episodi paranormali che provocheranno la morte di Olivia Crain (Carla Cugino) e costringeranno gli altri a fuggire dalla casa maledetta. 

Come si diceva la storia è raccontata in flash, dato che ora sono passati quasi venti anni e i ragazzi sono diventati adulti, ognuno con una propria vita, ma sempre segnati dal tragico e inspiegabile evento. La morte di Nell, una sorella trovata morta dentro il maniero maledetto, sarà il pretesto per ritrovarsi ancora una volta faccia  a faccia con il loro passato.

Gli spettatori potrebbero sentirsi scoraggiati all'inizio, dal modo con cui le connessioni all'interno della famiglia si svolgono. Ognuno dei primi quattro episodi racconta la storia di un singolo fratello nel corso di un'ora, cosa che potrebbe suscitare una certa lentezza e insofferenza. 

Shirley (Elizabeth Reaser) appare un tipo rispettoso che si occupa di onoranze funebri, Theodora (Kate Siegel) è un assistente sociale, di tendenze lesbiche, dotata di una strana sensibilità paranormale nelle sue mani che tiene quasi sempre coperte con guanti, Luke (Oliver Jackson-Cohen) è un tossicomane, Nell (Victoria Pedretti) ha una sensibilità acuta perseguitata dalle sue terribili apparizioni di una donna con la testa piegata da un lato, mentre lo scettico Steven (Huisman) ha fatto la sua fortuna come scrittore con gli avvenimenti accaduti alla sua famiglia.


hill-house-netflix

La narrazione è molto psicologica anche se lentamente vengono introdotti elementi che andranno a comporre il puzzle del terrore che coinvolge tutta la famiglia dove solo il padre Hugh (Timothy Hutton) sembra sapere la verità.

Quando i quattro fratelli sopravvissuti si uniscono per la morte della  loro sorella, in un episodio di bravura teatrale che si svolge nella stanza funeraria commemorativa, lo spettacolo prende una piega diversa con un certo realismo allucinatorio: il furto di una carta di credito, la bara della sorella che cade dal supporto, la presenza fuori campo nella stanza di un fantasma, i colpi alla porta il giorno di Halloween, sottolineando cosa significa fare parte di una famiglia dove coloro che sono sopravvissuti hanno avuto esperienze simili.

Poi ci sono le paure, che aumentano d'intensità mentre lo spettacolo va avanti. Strani fantasmi inquieti appaiono, come quello dell’uomo che vaga di notte nella casa a mezz’aria alla ricerca del suo cappello che uno dei ragazzi aveva trovato in soffitta, e infine una misteriosa porta rossa che nessuno riesce ad aprire.

Tutto ruota intorno a una casa viva che cerca di difendersi se bruciata e che li vuole a se: "La nostra famiglia è come un pasto non terminato" dirà il capofamiglia e loro sono fuggiti prima che questa casa li abbia terminati.

"Hill House, che sana non era, si ergeva sola contro le sue colline, chiusa intorno al buio; si ergeva così da ottant'anni  e avrebbe potuto continuare per altri ottanta. Dentro, i muri salivano dritti, i mattoni si univano con precisione, i pavimenti erano solidi, e le porte diligentemente chiuse; il silenzio si stendeva uniforme contro il legno e la pietra di Hill House, e qualunque cosa si muovesse lì dentro, si muoveva sola."

The Haunting of Hill House è uno spettacolo di orrore ma anche un dramma familiare che ha tutto il potere di rendere le nostre paure reali.


  • Hill House e la storia vera


La biografa della di Shirley Jackson affermerà che l'ispirazione avvenne mentre la scrittrice leggeva un libro che raccontava la storia di alcuni ricercatori di fisica del 19° secolo, i quali affittarono una casa stregata per studiarla e registrare le loro impressioni su ciò che avevano visto e sentito allo scopo di presentare poi un trattato alla Società di Ricerca di Fisica. La storia la eccitò così tanto da farle creare subito la sua casa stregata e i suoi scienziati, intervenuti a studiarla.






Gli invasati (The Haunting 1963)


Le versioni cinematografiche tratte dal romanzo di Shirley Jackson sono almeno due Gli invasati (1963) di Robert Wise e Haunting - Presenze (1999) di Jan de Bont con Liam Neeson, Catherine Zeta-Jones e Owen Wilson.



Hill House - Netflix - Trailer italiano



HILL HOUSE
(The Haunting of Hill House )
USA 2018
Regia: Mike Flanagan
Cast: Michiel Huisman, Carla Gugino, Timothy Hutton, Elizabeth Reaser, Oliver Jackson-Cohen, Henry Thomas, Kate Siegel, Victoria Pedretti, Lulu Wilson, Mckenna Grace, Paxton Singleton, Violet McGraw, Julian Hilliard.












Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più