cerca

Horror Film

HORROR E THRILLER A TEMA NATALIZIO

iTunes new

sabato 24 novembre 2018

Ghostland – La casa delle bambole. Horror inquietante e spaventoso

Recensione: Ghostland - La casa delle bambole

La casa delle bambole di Lauger è un horror inquietante, spaventoso ed estremo  

Pauline e le sue figlie adolescenti, Beth e Vera, ricevono in eredità una vecchia casa piena di oggetti antichi fra cui delle inquietanti bambole in un atmosfera decadente. Durante la notte due intrusi entrano nella casa e prendono le donne in ostaggio. Pauline cercherà di lottare disperatamente per salvare la vita delle figlie riuscendo ad avere la meglio sugli assalitori, ma il trauma di quella notte segnerà per sempre il destino delle ragazze. Sedici anni più tardi Beth riceve una telefonata dalla sorella che le chiede aiuto. La ragazza ritornerà così nella "casa delle bambole" dove scoprirà che il suo incubo non è ancora finito.

ghostland 2018




Il regista francese Pascal Laugier si è imposto autore horror con film abbastanza violenti e disturbanti come lo scandaloso  Martyrs  che a causa delle sue scene ritenute violente gli era stato obbligato un divieto di visione ai minori di 18 anni poi sceso a 16 permettendo al film una migliore distribuzione.
Non si distacca dalla violenza, anche se in maniera più leggera, neanche questo Ghostland, in Italia sarà vietato ai minori di 14 anni, un horror violento e surreale, per certi versi anche nella sua realtà: durante le riprese la caduta di una lastra di vetro ha provocato all'attrice Taylor Hickson un danno permanente al viso, una cicatrice visibile suturata con diverse decine di punti.

Trama
In Canada dopo una tragica morte in famiglia, una madre premurosa Pauline (la cantante Mylène Farmer) e le sue due figlie Beth, scrittrice di romanzi horror sullo stile di Lovecraft e la complicata Vera gelosa della sorella più grande, ereditano da una zia francese stravagante, una vecchia casa isolata di fine '800. Una casa barocca e decrepita piena di bambole inquietanti, ninnoli vari e trofei di caccia rosi dalle tarme.
Prima di insediarsi le donne vengono seguite da due loschi figuri che viaggiano su un furgoncino di dolciumi, Vera dal finestrino gli fa un gestaccio, cosa che probabilmente questi non apprezzano, forse uno dei motivi che li porteranno in seguito alla violenza.
Durante una sosta in uno store, Beth vede su un giornale un articolo che parla di un adolescente torturata per giorni dove un tizio entra nelle case uccide i genitori e risparmia le figlie.
Giunti a destinazione, mentre sistemano le loro cose, non immagineranno mai che fuori di notte il furgoncino li ha seguiti fino a casa.
Due strani individui appaiono in casa: "la strega" un uomo con fattezze femminili e "l'orco" un gigante con profondi disturbi mentali che ha una passione per le bambole. Questi attaccano brutalmente le donne e la tranquillità si trasforma in un inferno, con la madre che cerca di difendere le loro figlie. Un dramma che traumatizzerà tutta la famiglia per sedici anni.

Subito dopo con uno stacco vediamo Beth ormai divenuta adulta, con un marito e un figlio, affermata scrittrice di letteratura horror ispirata a Lovecraft e al suo terribile passato, si ostina ancora a battere i testi con la vecchia macchina da scrivere che aveva da anni prima.
Il suo ultimo libro "La casa delle bambole" viene presentato in uno show televisivo. Vera invece è quella più traumatizzata, la vedremo avvolta in una paranoia autodistruttiva continuando a rivivere quella notte brutalizzata dalle presenze ostili.

Un giorno Beth riceve una telefonata d'aiuto da parte di Vera, a quanto pare non ha mai lasciato la casa dagli eventi passati, ma c'è qualcosa che non va.
Beth ritorna nella vecchia casa apparentemente tranquilla, incontra la madre che pare non sia mai invecchiata in tutti questi anni, poi arrivano inquietanti messaggi di aiuto scritti su specchi con fondo nascosto, la sorella impazzita si trova rinchiusa in una stanza sotterranea, incatenata e truccata come una bambola, piena di lividi e tumefazioni, e poi altre stranezze irreali: anche Beth una mattina si sveglierà piena di lividi, il tutto fra minacciose bambole di porcellana a grandezza naturale. L'incubo non è ancora finito.     

la casa delle bambole- film 2018 - locandina

Il regista nella costruzione della storia cerca di sorprendere lo spettatore con flashback che si fondono con la realtà, mettendo in campo false piste tra passato e futuro, con effetti talvolta angoscianti che virano verso il torture porn, stupro, feticismo, sevizie psicologiche, allucinazioni, morbose annusate di parti intime.
Ci appaiono visi gonfi e tagliuzzati, urla e pianti, minacce con la fiamma ossidrica da parte dell'Orco e del suo compagno, i quali si dilettano a picchiare le loro vittime a vestirle e truccarle come bambole. Dettagli di fluidi corporei vengono mostrati quasi in primo piano, "non capisco perché scriva storie horror e poi sviene alla vista del sangue" dirà all'inizio una delle sorelle, dove le prigioniere prese per le caviglie come fuscelli vengono sbattute contro le pareti circondate da figure inquietanti. Ma anche momenti di tensione quasi ironici quando Beth si nasconde dall'Orco dentro lo specchio con lo scomparto segreto abitato da un bambolotto rumoroso. Nell'insieme vediamo l'orrore di due sorelle che cercano disperatamente di sfuggire ai loro carnefici, nello stesso tempo una di loro si rifugia in un sogno irreale per difendersi dal trauma.  

La casa delle bambole di Lauger è spaventosa, labirintica, estrema e claustrofobica, oltre che quasi allucinatoria, cupa e violenta, dove in una scena onirica appare anche lo scrittore H. P. Lovecraft beniamino di Beth che la conforta in un momento difficile, una visione da incubo che alla fine suscita più domande che risposte e dove anche una bambola che si anima all'improvviso può salvarti la vita.   

Il film è uscito in Francia a marzo 2018 premiato al Festival internazionale del film fantastico di Gérardmer. 


Ghostland - Trailer italiano




Ghostland - La casa delle bambole
(Ghostland)
Francia, Canada 2018
Regia : Pascal Laugier
Attori: Crystal Reed, Anastasia Phillips, Emilia Jones, Taylor Hickson, Mylène Farmer, Rob Archer, Kevin Power, Alicia Johnston, Ernesto Griffith, Angela Asher. 
Durata: 91 Min
Distribuzione: MidnightFactory di Koch Media
Data uscita: 6 dicembre

Valutazione
⭐⭐⭐


La casa delle bambole - Ghostland Movie
3 / 5














Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più