cerca

S

Come ti ammazzo il bodyguard

                          COME TI AMMAZZO IL BODYGUARD

a

venerdì 11 dicembre 2015

Star Wars 7: Carrie Fisher e i suoi film. Non solo Guerre Stellari

Divenuta nota al pubblico nella prima trilogia di Star Wars, Carrie Fisher aveva già interpretato alcune pellicole fin dal 1975 a fianco di Warren Beatty. Ma se Harrison Ford ha continuato la carriera come star in altri film, e Mark Hamill dopo ha prestato solo la voce in alcuni lavori, la carriera della Fisher prese delle strade accidentate anche a causa di problemi di salute non riuscendo a raggiungere il successo dei precedenti film. Star Wars: Episodio VII sarà il suo primo ruolo importante dopo diversi anni. 

Carrie Fisher-Harrison Ford- Star Wars  7
Carrie Fisher e Harrison Ford in Star Wars VII


Carrie Fisher è la figlia di due personaggi famosi a Hollywood: Debbie Reynolds e Eddie Fisher, la madre è nota per aver ballato con Gene Kelly in Cantando sotto la pioggia e in altre importanti commedie, il padre è stato un cantante famoso negli anni '50. Di solito questo tipo di discendenze possono sembrare favorevoli all'entrata nel mondo dello spettacolo, ma la Fisher si è ritagliata una sua piccola leggenda nel corso degli ultimi 42 anni in questo mondo della ribalta segnata da alcolismo, disturbo bipolare e abuso di sostanze.

Le attività dell'attrice calarono nei primi anni '90, reinventandosi come scrittrice con il libro semi biografico Cartoline dall'inferno da cui ne fu tratto un film con Meryl Streep e Shirley Maclaine. Qui vediamo alcuni film più importanti della sua carriera. 

Carrie Fisher-Warren Beatty- Shampoo 1975
Shampoo 1975

Shampoo (1975) Al Hashby

Il primo ruolo di Carrie è stato in questo film, una commedia comica interpretata da Warren Beatty (George Roundy) che figura come un ambizioso parrucchiere donnaiolo di Hollywood. La Fisher interpretava Lorna Karpf, figlia di Lester un benefattore di George. Anche se il suo ruolo era minore fu abbastanza indimenticabile avendo una relazione con George nel suo letto. 





Carrie Fisher- The Blues Brothers 1980
The Blues Brothers 1980

The Blues Brothers (1980) John Landis

Il personaggio che interpreta la Fisher in The Blues Brothers non viene mai nominato, sarà la donna misteriosa che lascerà una scia distruttiva mentre tenta di uccidere Jake e suo fratello, Elwood (Dan Aykroyd) per vendetta. In una scena comica implorando per la sua vita, Jake (John Belushi) si toglie gli occhiali da sole per la prima volta nel film. Lei si scioglie e sorride: «Oh, Jake», e lo bacia. Lui però la spinge a terra e scappa. 



Carrie Fisher- Sotto l'arcobaleno 1981
Sotto l'arcobaleno 1981

Sotto l'arcobaleno (Under the Rainbow 1981) Steve Rash

Questo è un bizzarro film giallo-rosa che si svolge dietro le quinte della lavorazione de Il mago di Oz nel 1939 con un granduca austriaco anti-nazista che si aggira fra il set, un folto gruppo di nani che fanno da comparsa al film e un killer pagato dalle SS per uccidere il nobile visitatore. Sotto l'arcobaleno aveva un rapporto molto libero sulla reale realizzazione di Oz, ed ebbe recensioni negative, molte delle quali condannarono alcune gag visive che coinvolgevano i piccoli uomini. Dopo Il mago di Oz fu l'unico film della storia ad avere nel cast oltre 100 nani. La Fisher interpreta il ruolo di una pimpante talent scout incaricata di fare le audizioni, mentre un agente dei servizi segreti (Chevy Chase) con un occhio per la talent scout, cerca di indagare.
Il film sparì subito dopo la proiezione nei cinema poi venne editato in VHS, ora è disponibile in dvd solo in lingua originale.



Carrie Fisher- Hannah e le sue sorelle 1986
Hannah e le sue sorelle 1986

Hannah e le sue sorelle (Hannah and Her Sisters 1986) Woody Allen

Un importante opportunità nella sua carriera è stata data da Woody Allen in Hannah e le sue sorelle. Impersonava il ruolo di April un'amica socia in affari e poi rivale di Holly (Dianne Wiest), una delle sorelle di Hannah (Mia Farrow). Anche se il suo ruolo è relativamente minore mostra un inedito talento comico.  




Carrie Fisher- Tom Hanks- L'erba del vicino 1989
L'erba del vicino 1989 

L'erba del vicino (The 'Burbs' 1989) Joe Dante

Dopo aver avuto come coprotagonista Tom Hanks in L'uomo con la scarpa rossa, la Fisher ritornerà qui a recitare con lui nella parte della moglie Carol. Hanks ha il ruolo di Ray, un inquilino stressato e paranoico dei sobborghi, il quale crede che i suoi nuovi vicini siano assassini. Carol non è convinta dell' idea di Ray il quale però gli dimostrerà di avere ragione. Diretta da Joe Dante L'erba del vicino era una commedia standard, ma sarà una delle ultime volte in cui la Fisher si troverà coprotagonista di un film. 






Carrie Fisher-Harry ti presento Sally 1989
Harry ti presento Sally 1989

Harry ti presento Sally (When Harry Met Sally... 1989) Rob Reiner

Nella commedia più amata del secolo la nostra Carrie Fisher ha un ruolo di supporto, nella parte di Marie, una delle migliori amiche di Sally (Meg Ryan) e brevemente di Harry (Billy Crystal) prima di lasciarlo per il suo amico Jess (Bruno Kirby). Il rapporto di Marie e Jess è marginale in questo film, ma d'altronde i veri personaggi erano Meg Ryan e Bill Crystal. Questo film è solo una piccola nota nella carriera della Fisher, ma rilevante.







Cartoline dall'inferno (Postcards from the Edge 1990) Mike Nichols

In questo film la Fisher non recita ma ha un ruolo importante per la sua carriera di sceneggiatrice. Tratto dal suo libro autobiografico il film evidenzia il difficile rapporto tra una madre, Doris, un attrice in declino ed alcolizzata, con la figlia Susanne, attrice con problemi di tossicodipendenza. Quando uscì il libro Cartoline dall'inferno subito divenne un best-seller, e tre anni più tardi venne adattato in film con Meryl Streep, Shirley MacLaine, Dennis Quaid, e Gene Hackman diretto da Mike Nichols. La carriera della Fisher scrittrice é successivamente decollata, scrivendo tre romanzi supplementari e collaborando a diverse sceneggiature per la tv.






Star Wars: Episodio VII  (2015) J.J. Abrams
Rivedremo la Principessa Leila trent'anni dopo la storia ma quasi quaranta nella realtà. Anche se si è sempre tenuta sotto le luci di Hollywood, interpretando piccole parti in serie televisive, per lei questo è un grande momento che le ha fatto perdere 15 chili nel nuovo ruolo, costretta a diete ed esercizio fisico anche se a quanto pare non la vedremo intera ma solo a tre quarti. Anche la figlia Billie Lourd farà parte del cast che nella storia pare non abbia alcuna parentela però colpisce l'acconciatura che ricorda quella della giovane Leila.



📰  Carrie Fisher è deceduta il 27 dicembre 2016 a seguito di un attacco cardiaco. Aveva 60 anni. La figlia Billie Lourd, che in Episodio VII ha la parte del luogotenente Connix, ha detto "E 'stata amata dal mondo e lei ci mancherà profondamente".
L'attrice era nel cast del prossimo Star Wars: Episodio VIII che uscirà nel 2017. Variety riporta che l'attrice è riuscita a completare il suo ruolo nel film ed era prevista la sua partecipazione anche nell'episodio IX per il 2019.









Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più