cerca

S

Come ti ammazzo il bodyguard

                          COME TI AMMAZZO IL BODYGUARD

a

venerdì 7 aprile 2017

Underworld: Blood Wars | Film 2016 | Kate Beckinsale continua la guerra fra vampiri e licantropi

Il quinto capitolo della saga Underworld: Blood Wars segue sempre la vampira Selene (Kate Beckinsale) che si dovrà difendere dai brutali attacchi provenienti sia dal clan Lycans che dalla sua stessa specie che l'ha tradita. Con i suoi due alleati, David (Theo James) e suo padre Thomas (Charles Dance), dovranno fermare l'eterna guerra eterna tra Lycans e Vampiri, anche se per questo si dovrà compiere un grande sacrificio.

kate beckinsale-underworld blood wars


Underworld: Blood Wars - trama

All'inizio abbiamo un riassunto delle puntate precedenti dove Selene è stata tradita dal vampiro più anziano Viktor (Bill Nighy) e poi innamorata di Michael Corvin (Scott Speedman), colui che sarebbe diventato il primo ibrido vampiro-Lycans. Selene ha una figlia che tiene nascosta Eve (India Eisley) altro ibrido purosangue. La madre è stata costretta a tenere Eva in clandestinità e tenerla al sicuro in un luogo nascosto da entrambe le fazioni che sono a caccia di lei.

Al Consiglio della Congrega orientale, ultima roccaforte del potere dei Vampiri nella guerra contro i Lycans, ora sul punto di vincere la guerra, Thomas (Charles Dance) si presenta ai suoi compagni per cercare di salvare la loro specie. L'unica speranza per guidare la ribellione è Selene, l'eroina ibrida con gli occhi grigio-argento immune ai raggi del sole.

Selene è stata bandita da quando ha ucciso Viktor, il vecchio vampiro che era il suo mentore. Tuttavia i leader della Congrega, sono convinti di riportarla indietro in modo che possa formare una nuova generazione di reclute. La più interessante tra loro è la stella nascente della congrega, Semira, interpretata dalla fantastica Lara Pulver, che nelle cospirazioni televisive si sente adeguata con un'eleganza immorale.

Selene verrà tradita da Varga, alleato e amante di Semira, che imprigiona la nostra eroina iniziando a drenare il suo sangue per ottenere i suoi poteri, ma verrà interrotta quando Thomas e David correranno in soccorso di lei. Nella lotta Thomas verrà ucciso ritardando Semira e Varga in modo che David possa fuggire con Selene. Si rifugeranno nella roccaforte della congrega del Nord dove Vidar, un vecchio vampiro con i capelli bianchi rivela che David è figlio dell' anziana e nobile vampira Amelia, facendo di lui il legittimo erede della congrega orientale. Ma nessuno è al sicuro: anche nelle gelide terre i Lycans arrivano a rintracciare Selene.

Messo in scena in maniera efficiente dalla regista Anna Foerster (Outlander la serie tv) pur essendo una novità per la serie, non porta nessuna freschezza al film. Una domanda salta alla mente vedendo Blood Wars : ma perché dopo tutto questo tempo, lupi mannari e vampiri non possono andare d'accordo? Nonostante in Twilight si siano sforzati, è evidente che anche per ragioni commerciali deve essere così. Blood War appare destinato solo ai fan della serie, e nonostante il titolo e le scene sanguinarie, appare abbastanza anemico di idee. 

L'unica che riesce a salvare il tutto è Kate Beckinsale con il suo costume attillato e il suo stile forte, combattendo vampiri traditori e licantropi trasformer, fra cui il capo branco Marius convinto che il sangue della figlia lo possa rendere immortale. Durante la loro prova di forza in una specie di lago ghiacciato Marius assicura Selene che non ucciderà la figlia. “Tutto quello che voglio è il suo sangue”, dice, il che, date le circostanze, sembra abbastanza ragionevole.

L'azione è frenetica, incalzante, ma ciò che a questa serie manca è il senso dell'umorismo, o almeno un riconoscimento d’intesa della propria ridicolaggine. I lupi mannari appaiono abbastanza furbi, attaccando quasi alle prime luci dell'alba, sparando nei vetri oscurati delle finestre nella fortezza vampyr con speciali armi da fuoco. Mentre i nobili vampiri si affidano alle lame delle spade d'argento. Questi duelli con la spada sono l'aspetto più coinvolgente delle altre scene d'azione messe a punto dalla regista che ha lavorato con Roland Emmerich.

Se  Resident Evil  senza Milla Jovovich non ha richiamo, così Kate Beckinsale è Underworld figura femminile che dà vigore alla serie, una figura forte con una certa carica sessuale nei suoi abiti attillati che non si placa nemmeno dopo 14 anni, evitando scene di sesso ma non di sangue, in questo mondo fantastico fatto apposta per lei.
Blood Wars si conclude con la "minaccia" di ulteriori sequel, ma quest'ultimo è chiaramente uno della serie che è stato completamente svuotato del suo sangue.


Underworld: Blood Wars- trailer italiano




 
Underworld - Blood Wars
prod. USA  2016
Regia: Anna Foerster
Attori: Kate Beckinsale - Selene, Theo James - David, Lara Pulver - Semira, Tobias Menzies - Marius, Bradley James - Varga, Charles Dance - Thomas
Soggetto: Kevin Grevioux - (personaggi), Len Wiseman - (personaggi), Danny McBride - (personaggi), Kyle Ward, Cory Goodman
Sceneggiatura: Cory Goodman
Fotografia: Karl Walter Lindenlaub
Musiche: Michael Wandmacher
Distribuzione
WARNER BROS. PICTURES ITALIA (2017)
Data uscita 6 aprile 2017
















Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più