cerca

A

domenica 22 aprile 2018

Molly’s Game. Storia vera della principessa del poker clandestino

Un film che racconta la storia di Molly Bloom, soprannominata la principessa del poker clandestino

Molly's Game è basato sulla vera storia di Molly Bloom (Jessica Chastain) ex sciatrice promettente che dopo un infortunio diventa la principessa del poker clandestino. Famosi attori, imprenditori e sportivi giocheranno sopra i tavoli verdi gestendo un giro di milioni di dollari all'anno, per quasi dieci anni Molly si avvolge di successo, lusso e seduzione, finché al tavolo da gioco si siederanno dei membri della mafia russa. La sua fortuna incomincia a girare e verrà arrestata dagli agenti dell'FBI iniziando così una dura battaglia legale aiutata dal suo difensore Charley Jaffey (Idris Elba).

Molly's Game
Data uscita: 19 aprile 2018
Regia: Aaron Sorkin
Attori: Jessica Chastain, Idris Elba, Kevin Costner, Michael Cera, Jeremy Strong, Chris O'Dowd 



jessica-chastain-molly's_ game



Il 16 aprile del 2013, a quasi 26 anni Molly Bloom venne arrestata per aver organizzato e gestito uno dei più grandi giri di poker clandestino degli Stati Uniti, con il quale erano stati riciclati oltre 100 milioni di dollari di provenienza illecita. La notizia fece scalpore perché ai tavoli verdi della donna, si sedevano importanti imprenditori, e celebrità come Tobey Maguire, Leonardo DiCaprio, Macaulay Culkin, Ben Affleck, e molti altri che si giocavano fortune immense.

Alla fine delle sue vicende giudiziarie, dove  molte delle accuse vennero considerate irrilevanti, (nel film si cita che a Wall Street altri tipi di giocatori hanno fatto più danni), verrà condannata a un anno di libertà vigilata e 200 ore di servizio sociali, con una multa di 100.000 dollari. Da questa avventura la Bloom pubblicò una autobiografia "Molly's Game: The True Story of the 26-Year-Old Woman Behind the Most Exclusive, High-Stakes Underground Poker Game in the World." da cui il regista Aaron Sorkin ha tratto questo film.


Molly's Game introduce la sua protagonista e narratrice al principio quando era un aspirante sciatrice olimpica, spiegando che il motivo per cui ha lasciato lo sport era stato per un devastante infortunio alla schiena, questo la farà tornare a scuola laureandosi a pieni voti. L'incidente si sofferma nel rapporto travagliato tra Molly e il padre (Kevin Costner), uno psicologo, quindi l'azione si sposta su come farà soldi.  Molly è cinica, intelligente, e non si farà intimidire da uomini potenti, iniziando a svolgere due lavori al giorno da cameriera a segretaria dal suo giovane capo che è molto malvagio nei suoi confronti. Lui organizza delle partite speciali a poker, e lei sarà abbastanza intelligente da cogliere l'occasione per capire come funziona questo mondo del poker clandestino dove le somme per partecipare partono da 10.000 dollari e alcuni giocatori sono noti per aver perso quasi un milione di dollari.

Quando il suo capo tenterà di tagliarla fuori dal giro, Molly ruberà la sua lista dei contatti milionari e fonderà il suo giro di poker rivale, alzando la posta in gioco. Il film spiega che molti dei ricchi e famosi che hanno accettato di seguirla lo hanno fatto perché una star del cinema, chiamato il Giocatore X  (Michael Cera) si è fidato di lei, ma anche perché Molly è brava nel suo lavoro, anche quando la sua precaria operazione inizierà a implodere.

Molly si trasferirà a New York mettendo insieme un "club" di gioco ancora più esclusivo con somme per partecipare ai tornei ancora più elevate, ma le cose iniziano a prendere una piega diversa mentre l'abile donna sviluppa un'abitudine per le droghe e forse accidentalmente apre il gioco ai membri di diverse famiglie criminali russe. Questo a sua volta attirerà l'attenzione dei federali, che ci riporta all'inizio, quando Molly sola nella sua casa viene arrestata da decine di agenti armati come fosse un terrorista, e citata in giudizio dal governo degli Stati Uniti, il quale spera che possa fare dei nomi sui malviventi coinvolti e dei suoi clienti abituali.



Il regista ritrae il personaggio di Molly come una cittadina onesta, una donna intelligente che prende la strada dei soldi facili, ma che non si fa mai coinvolgere in modo romantico o sessuale dai suoi giocatori, inoltre cerca di stare nei limiti legali, tanto che per scrupolo si rivolge a un insolito avvocato per sapere se la sua attività non convenzionale sia legale, una delle scene forse più ironiche e paradossali del film. 

- C'è un detto nel mio mestiere: non infrangere la legge quando infrangi la legge, ovvero niente spaccio di droga, niente prostitute o recupero crediti -
- Non faccio nulla di tutto questo. Ma io infrango la legge ? - chiede Molly.
- Non proprio -
- Ma siete sicuri ? Le leggi sono scritte... -
- Se non prende una percentuale del piatto allora il suo gioco è corretto -

Per i federali invece il punto di vista è diverso. Allora si renderà conto del bisogno di un avvocato di gran lunga migliore per non finire in prigione. Così lei sceglie Idris Elba perché lo ritiene il meno equivoco, (questo fa leggere Il crogiuolo di Arthur Miller a sua figlia),  il quale è riluttante a prendere il suo caso per diverse  ragioni: con tutti i suoi beni sequestrati, lei non può pagarlo; inoltre, appare scettico sul fatto che sia pulita come afferma. Ma alla fine accetta anche se la donna impone le sue scelte.


Molly è un grande personaggio, offre quel raro esempio di eroina femminile che ha la meglio su alcuni degli uomini più ricchi e potenti del paese, confermata nella scena finale ambientata nella pista di pattinaggio sul ghiaccio di Central Park a New York, dove finalmente riesce a confrontarsi con il padre psicologo in una sorta di seduta condensata, una specie di riconciliazione dove il proprio onore vale più della ricchezza. 


MOLLY'S GAME - TRAILER ITALIANO




Molly's Game 
USA - 2017
CAST
Regia: Aaron Sorkin
Attori: Jessica Chastain - Molly Bloom, Idris Elba - Charlie Jaffey, Kevin Costner - Larry Bloom, Michael Cera - Giocatore X, Jeremy Strong - Dean Keith, Chris O'Dowd - Douglas Downey
Distribuzione
01 DISTRIBUTION (2018)
Data uscita: 19 aprile 2018










Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più