cerca

S

VALERIAN

VALERIAN E LA CITTA DEI MILLE PIANETI

a

martedì 18 luglio 2017

Prima di domani. Dal libro di Lauren Oliver un dramma adolescenziale | Film 2017

Dal romanzo di Lauren Oliver, un Ricomincio da capo in versione giovanile e drammatico

Samantha (Zoey Deutch) ha una vita perfetta, dei genitori che la amano, un ragazzo affascinante e tre amiche fantastiche. Tutto sembra andare per il verso giusto finché a causa di un incidente rivivrà lo stesso giorno più volte senza riuscire ad andare oltre. Dopo una notte fatale, Sam si sveglia senza un futuro. Intrappolata dentro lo stesso giorno del 12 febbraio, iniziando a mettere in dubbio su quanto sia perfetta la sua vita. E mentre comincia a capire il mistero di una vita improvvisamente deragliata, dovrà anche affrontare i segreti delle persone più vicine a lei e scoprire che il potere di un solo giorno può fare la differenza, non solo nella sua vita, ma nella vita di coloro che la circondano prima che il suo tempo scada. 



Prima di domani è un film basato sul romanzo per adolescenti  E finalmente ti dirò addio  di Lauren Oliver (adesso ristampato con lo stesso titolo del film). Oltre a un certo romanticismo, questo racconto va molto in profondità rispetto alla maggior parte dei drammi giovanili cinematografici.
Si svolge in un età particolare, un momento della vita molto intenso e drammatico, quando le relazioni con i coetanei sono questioni di vita o morte per entrare nel sociale e non rimanere emarginati.

Chi ha ormai superato questa età e rivede un film su un gruppo di adolescenti si può sentire costretto a rivivere gioie e orrori della vita scolastica più volte. Ma ad un adolescente forse non sembra così male, specialmente quando i personaggi sono molto più fantasiosi della realtà, specie quando la più bella ragazza della scuola muore inaspettatamente solo per risvegliarsi ogni stessa maledetta mattina per ripetere la sua giornata fino a quando finisce.


Vediamo Samantha unirsi alle sue amiche "sgualdrinelle" che non hanno paura di esserlo, sboccate quanto basta, usando il termine affettuosamente tra di loro. Lindsay (Halston Sage) è la peggiore di loro, ma neanche Samantha è un angelo, talvolta scortese con la sorella o con la madre (Jennifer Beals) e crudele poi a scuola con Juliet (Elena Kampouris) una sociopatica disadattata che lei e le altre amiche ridicolizzano ogni giorno.

È il 12 febbraio, "il giorno dei Cupidi" a scuola: gli studenti acquistano rose per donarle l'un l'altro, provocando una vistosa popolarità verso Samantha e Lindsay con uno dei loro compagni di classe che si affligge con risentimento. "Sono in un inferno eteronormativo", dice la lesbica che siede accanto al banco di Samantha, mentre il professore illustra una lezione sul mito di Sisifo che potrebbe dare un significato alla storia dei déjà-vu.  

Una delle rose che la ragazza riceve è speciale, vi è scritto su un biglietto che questo egocentrismo non appartiene alla sua vera personalità, chiunque lo ha mandato sa che c'è un lato più profondo in  Samantha. Un suo compagno che la ama segretamente la invita a una festa insieme agli altri compagni di scuola. Potrebbe essere il momento giusto per la vergine Samantha di crescere sessualmente e le amiche gli consegnano un preservativo per ogni evenienza.

Ma se tutto appare delizioso durante la festa, poco dopo qualcosa si guasta con l’arrivo di Juliet che stravolge tutti coprendo d'infamia le sue amiche, le quali rispondono a suon di bicchieri di carta colmi di liquidi che gettano addosso alla disadattata che come in una scena di Carrie sarà costretta a fuggire. Alla fine della serata le amiche tornano in auto verso le loro case ma alle 12:39 (le 00:39) del 13 febbraio succede un terribile incidente e l'auto si capovolge più volte. 

Samantha si risveglia la mattina, alle 6:50 del 12 febbraio, come se non fosse successo nulla, ma lei sa che qualcosa è accaduto. La stessa giornata con alcune varianti si ripeterà nella sua vita per diverse volte. Questo lentamente servirà a cambiare la sua condizione ma non gli avvenimenti che si concludono sempre con una morte " Il giorno inizia e finisce allo stesso modo a prescindere da ciò che faccia o dica. Se è così che funziona, farò e dirò tutto ciò che voglio".

Samantha cerca di capire cosa fare per interrompere questo ciclo provando in ogni modo. Deciderà anche di restare a casa lontano dalla festa, riuscendo a salvare la propria vita, ma non quella di un altro personaggio del gruppo. Infine capirà che per rompere il cerchio e salvare se stessa dovrà salvare un altra vita. 


Prima di domani-locandina

Abbiamo già visto personaggi imprigionati in un ciclo di giornate che si ripetono all'infinito in altri film come  Ricomincio da capo  (1993), o l'ultimo 2:22 - Il destino è già scritto. 
Questo Prima di domani prende in considerazione il dramma degli adolescenti fragili in un mondo personale, quello scolastico fra gelosie e amori, bisogna dire tutto al femminile, poiché gli uomini sono di contorno, fra ragazze sfacciate e aggressive, rispetto alla timida Samantha con la paura di essere esclusa dal gruppo se ha dei momenti d'altruismo verso la sociopatica Juliet o la lesbica Anna cui chiede se si sente mai come se vivesse lo stesso giorno continuamente e lei risponde " Hai appena descritto la mia vita". 

All'inizio pare una classica commedia giovanile, con una certa tristezza sul comportamento delle giovani ragazze raffigurate. Ma dopo le cose diventano notevolmente più interessanti, poiché Samantha comincia a rendersi conto della sua situazione e cerca di trovare una soluzione, anche per chiarire la storia allo spettatore stesso.
Sfogliando il messaggio anti-bullismo del film piuttosto che attaccarlo, il circolo chiuso si risolve come una storia notevolmente acuta sull'impatto verso gli altri, e lentamente  Samantha  capisce che c'è di più dell'esistenza superficiale in cui lei vive.

Curiosità:
La data del 12 febbraio che appare sul telefono è la stessa data di uscita negli USA del film Ricomincio da capo (1993).
Presentato al Sundance Film Festival a gennaio Before I Fall è uscito negli Stati Uniti a marzo 2017.





Prima di domani
(Before I Fall)
USA - 2017
CAST
Regia: Ry Russo-Young
Attori: Zoey Dutch - Samantha "Sam" Kingston, Halston Sage - Lindsay Edgecomb, Logan Miller - Kent McFuller, Kian Lawley - Rob Cokran, Elena Kampouris - Juliet Sykes, Medalion Rahimi - Elody, Cynthy Wu - Ally Harris, Erica Tremblay - Izzy Kingston, Liv Hewson - Anna Cartulo, Diego Boneta - Sig. Daimler, Jennifer Beals - Julie Kingston, Nicholas Lea - Dan Kingston
Durata: 98'
Tratto dal romanzo omonimo ("E finalmente ti dirò addio") di Lauren Oliver (ed. Piemme)
Distribuzione
EAGLE PICTURES
Data uscita: 19 luglio 2017







Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più