cerca

CATTIVISSIMO ME 3

CATTIVISSIMO ME 3
Dal 24 agosto al cinema

a

martedì 2 maggio 2017

Prometheus | Film 2012 | Alle origini di Alien nel primo capitolo di Ridley Scott

Prima di Alien: Covenant diamo un ripasso al primo capitolo di una nuova trilogia

Con Prometheus Ridley Scott iniziava il primo capitolo di una nuova tetralogia che seguirà in Alien: Covenant (2017), dove una squadra di esploratori scopre degli indizi sulle origini dell’umanità, portandoli a compiere un viaggio eccitante a bordo della nave spaziale Prometheus, fino alle profondità più oscure dell’universo, dove avverrà una battaglia terribile per salvare la razza umana.

Fassbender - Prometheus 2012


Sebbene non abbia diretto una pellicola di fantascienza negli ultimi decenni, l’interesse di Ridley Scott verso questo genere non è mai venuto meno: doveva trovare un modo per raccontare ciò che nel primo film di Alien non aveva risposta.
Il concetto alla base di Prometheus ebbe inizio con una figura appena accennata in Alien e che sembrava dimenticata una volta che il vero protagonista xenomorfo è balzato letteralmente in scena. Questo essere misterioso era una gigantesca creatura fossilizzata con il petto squarciato, che sarebbe divenuta nota come lo Space Jockey, (ovvero gli Ingegneri), rimasta nella mente del regista.
Chi era? Da dove proveniva? Qual era la sua missione? Queste domande potevano rappresentare la base per produrre idee molto rilevanti.

Prometheus prese vita anni dopo come un prequel di Alien, prima di diventare molto più di questo. Come dichiarò il regista, il progetto si “è evoluto in un altro universo”. 
Prendendo spunto dall'archeologia spaziale su figure rupestri disegnate sulle rocce, alcuni scienziati pensano di aver trovato un pianeta che potrebbe essere la chiave della vita sulla terra. Si imbarcheranno in un viaggio per incontrare quelli che gli scienziati ritengono essere stati i loro ‘creatori’ – esseri che potrebbero aver generato la vita sul nostro pianeta – con l’equipaggio della nave spaziale Prometheus e la grande corporation dietro che finanzierà questa missione costosissima. 

Come potrebbe testimoniare il personaggio della mitologia greca da cui la navicella prende il nome, sfidare gli dei può rivelarsi una pessima idea. Prometheus, metafora centrale della pellicola, è  riferito al Titano greco Prometeo, che sfidò gli dei rubando il fuoco per donarlo agli uomini, azione per cui verrà orribilmente punito. 

La trama 

Due giovani e brillanti scienziati, Shaw (Noomi Rapace) e Holloway (Logan Marshall-Green), spinti da ragioni contrastanti, conducono la spedizione. Shaw è credente: lei vuole incontrare questi ‘dei’, in modo da avvicinarsi alle sue convinzioni religiose tradizionali, mentre il razionale Holloway vuole sfatare questi concetti spirituali. 

Nella loro attività di archeologi, hanno scoperto degli indizi nei pittogrammi di alcune caverne creati da civiltà antiche, questi indicano lo stesso luogo nello spazio profondo, convinceranno così una corporation, la Weyland Industries, a finanziare la loro missione. 

Gli scienziati pensano di trovare una specie benevola che potrebbe fornire risposte ad alcuni misteri, in realtà non si renderanno conto di avere a che fare con una razza di pericolosi alieni, bloccati in un mondo oscuro e spaventoso, freddo e implacabile. 

Dopo un viaggio di due anni nel 2093 la nave atterra su un pianeta LV-223, vicino ad una struttura aliena, e già gli indizi non fanno pensare a nulla di buono: dentro la struttura cavernosa troveranno un cadavere umanoide gigantesco con una testa mozzata, altri corpi sparsi e alcune iscrizioni di questi antichi Ingegneri che attivati da David (Fassbender), appaiono tramite ologrammi correndo spaventati lungo i corridoi della struttura. 
Alcuni membri dell'equipaggio troveranno un locale pieno di strani cilindri dove un liquido nero sgorga da essi, nell'ambiente umido fra le pozzanghere, degli strani esseri simili a serpenti vagano disturbati dagli uomini, anche se sembrano “carini” nascondono un potenziale minaccioso. 

Il direttore della missione Meredith Vickers (Charlize Theron) ordina di evitare qualsiasi contatto diretto con gli alieni. Mentre un team esplora, il capitano Janek ( Idris Elba ) è a bordo della nave per monitorare i loro progressi.
Vedranno i filmati olografici di repertorio degli Ingegneri cercando di capire cosa sia successo (nota: gli Ingegneri alieni hanno indosso la stessa identica tuta spaziale bio-meccanica che abbiamo visto negli alieni della nave spaziale schiantata  in Alien,  confermando così la connessione tra loro come la stessa specie extraterrestre). 

L'androide David porta in segreto nella nave uno dei cilindri per esaminarli, e poi fare un esperimento immergendo un dito infettato dalla sostanza nera in un bicchiere di champagne che Holloway berrà per festeggiare la scoperta. Più tardi Shaw e Holloway fanno sesso, e l'uomo guardandosi allo specchio vede un organismo vermiforme nei suoi occhi. L'infezione si impossessa definitivamente del suo corpo tanto che pregherà Vickers di ucciderlo con il lanciafiamme. La sterile Shaw dopo un esame medico si accorge di essere incinta: una creatura cefalopode vive nel suo addome e vuole farsi strada per uscire.
 
Ridley Scott riprende gli schemi del primo Alien, astronave abbandonata, pianeta ostile, l'androide scienziato che sabota la missione per il bene della scienza, (figura iconica presente anche ne La cosa da un altro mondo del 1951).
La donna risoluta in questo caso è la Rapace al posto della Weaver, "Noomi mette assieme un’intelligenza e una fisicità rare" disse il regista, in più inserisce la fredda ed enigmatica Meredith Vickers, la dirigente della Weyland Industries, a bordo della Prometheus per seguire i misteriosi interessi dell’azienda.


PROMETHEUS (3D+2D)


Inoltre si fa aiutare molto dalla computer grafica, oggi più sofisticata del 1979, mettendo insieme una storia fantascientifica con sfondo esistenzialista, chi siamo, da dove veniamo, e qualche scena splatter. Stavolta l'epilogo è sul pianeta invece che nel vuoto dello spazio, ma il finale suggerisce già un seguito con Shaw e quello che resta dell'androide, partendo alla ricerca di risposte verso il pianeta degli Ingegneri. 

Loro ci hanno creato e poi hanno cercato di ucciderci. Ho bisogno di sapere perchè. (Shaw)
Cambia qualcosa sapere perché hanno cambiato idea ? (David)
Si che cambia. (Shaw)
Non riesco a capire. (David)
Forse perché io sono un essere umano e tu sei un robot. (Shaw)

Il film è esteticamente ben progettato allontanandosi dal tono minaccioso e orrorifico dei primi due Alien, superiore totalmente agli ultimi due della serie, nonostante ci siano personaggi logori, la follia di Fassbender impedisce di farne un parente povero di Alien, in attesa di sapere come si evolverà alla fine del suo viaggio.

Molti sono rimasti spiazzati sul cambiamento indotto dal regista, ma Prometheus cerca di andare oltre pur allontanandosi dal rappresentare la mostruosità vera e propria, va in cerca di risposte, con richiami ai primi film, in una sorta di prequel che preparerebbe l'avvio ad altri film. Con un incasso mondiale di oltre 400 milioni di dollari si piazza al primo posto come il film più visto della saga.

Nel nuovo sequel Alien: Covenant (2017) abbiamo un altra astronave chiamata Covenant che scopre nel suo viaggio, quello che pensano sia un paradiso inesplorato, in realtà un mondo oscuro e pericoloso. L’unico abitante è il “sintetico” David (Michael Fassbender), sopravvissuto alla fallimentare spedizione Prometheus.

Prometheus 2012 - Trailer italiano





Il prologo di Alien: Covenant (2017)


In occasione dell'uscita di Alien: Covenant il regista ci regala un assaggio per comprendere la storia.
Nel video l'androide David ci ricorda che lui e la Shaw sono gli unici sopravvissuti della spedizione Prometheus. Con l'astronave degli Ingegneri sono partiti in direzione del pianeta dei creatori degli “alieni”. Durante il viaggio la Shaw ha riparato David. Il viaggio durerà parecchi anni: perciò David mette la donna nell' ipersonno. Durante questo tempo l'androide inizia a studiare la civiltà e la storia degli Ingegneri, prendendo una decisione molto drastica: eseguirà degli esperimenti sugli Xenomorfi e, una volta arrivato sul pianeta degli Ingegneri, rilascerà sulla popolazione i contenitori con la pericolosa  materia nera. Si ipotizza che questo pianeta sia lo stesso su cui, 30 anni dopo, arriverà la Covenant e i protagonisti del nuovo film.
E' probabile che questo prologo sia una sequenza tagliata dal film a scopo promozionale.


Prometheus 
USA - 2012
Regia: Ridley Scott
Attori: Noomi Rapace - Elizabeth Shaw, Michael Fassbender - David, Guy Pearce - Peter Weyland, Idris Elba - Capitano Janek, Logan Marshall-Green - Charlie Holloway, Charlize Theron - Meredith Vickers
Soggetto: Dan O'Bannon - Ronald Shusett -
Sceneggiatura: Jon Spaihts, Damon Lindelof
Fotografia: Dariusz Wolski
Musiche: Marc Streitenfeld, Harry Gregson-Williams
Distribuzione
20TH CENTURY FOX ITALIA
Vietato minori 14
Data uscita Italia :14 settembre 2012






Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più