cerca

I

Film horror a tema natalizio

      Dieci film horror a tema natalizio

a

lunedì 11 gennaio 2016

La grande scommessa di Adam McKay. La crisi finanziaria del 2008 e i loro artefici

La crisi finanziaria mondiale del 2008 è un evento che probabilmente ha avuto un meccanismo di origine poco conosciuto sulla nostra società, anche se molti l'hanno vissuta sulla propria pelle. Dal punto di vista cinematografico alcuni registi hanno cercato di rimediare con un sobrio documentario Inside Job oppure con il drammatico Margin Call.  Il regista Adam McKay invece con La grande scommessa cerca con questo film di far comprendere al grande pubblico gli inizi del doloroso avvenimento.

Christian Bale -The Big Short 2015


Il film di McKay - tratto dal libro di Michael Lewis The Big Short , ripercorre le origini del crollo del mercato globale, attraverso gli occhi di chi si era accorto dello sconvolgente evento cercando di trarne profitto. Un piccolo gruppo di speculatori intuirà cosa stava accadendo sui mercati, già alcuni anni prima dello scoppio della crisi mondiale avvenuta nel 2008, facendone precipitare gli eventi e uscendone vincenti. 

Seguiremo il gestore finanziario Michael Burry, il trader newyorkese Mark Baum e i suoi soci Vinnie Daniel (Jeremy Strong), Danny Moses (Rafe Spall) e Porter Collins (Hamish Linklater), l’investitore di Wall Street Jarred Vennett oltre due giovani rampanti, Charlie Geller  e Jamie Shipley, che si faranno aiutare da un ex banchiere convertitosi all’agricoltura biologica, Ben Rickert.

Steve Carrell- Ryan Gosling -The Big Short 2015

Il film inizia con una citazione di Mark Twain "Non è ciò che non sai che ti mette nei guai. È ciò di cui sei sicuro che non è come credi."  Jarred Vennett (Ryan Gosling) ci introduce alla storia fin dagli inizi negli anni '70 dove pochi anni dopo, ci dice che le "noiose banche erano diventate le più importanti industrie della nazione".

Al centro di questi investimenti redditizi c'è uno strano uomo brillante Michael Burry (Christian Bale) che inizia a fare delle analisi statistiche. Ha un occhio di vetro, cosa che lo ha reso lontano dalle interazioni sociali. Quest'uomo che ascolta musica heavy metal a tutto volume nel suo ufficio, è un gestore di fondi speculativi. Giungerà alla conclusione che l'immobiliare americano è costruito su una bolla che sta per scoppiare, per questo deciderà di investire i soldi dei suoi clienti in rischiosi azzardi finanziari contro il mercato immobiliare.

Le strategie di investimento di Burry susciteranno attenzione verso gli avidi banchieri, che arriveranno anche a Vennett, il quale intuirà le implicazioni, ma nessuno gli crederà. Egli entrerà in contatto con Mark Baum, interpretato da Steve Carell, attore di commedie comiche, che stupisce con questo ruolo complesso e profondo, confermando che si trova a suo agio anche in ruoli drammatici.

Baum è una sorta di obiettore di coscienza che rivela una rabbia verso un sistema che si appoggia a gente normale "ma come fai a dormire la notte sapendo che stai spennando la povera gente che lavora" affermerà a una riunione. Il film seguirà anche due piccoli investitori, Charlie Geller (John Magaro) e Jamie Shipley (Finn Wittrock), che si imbattono nelle idee del perfido Burry e sulla sua strategia di investimento. Senza un capitale sufficiente per entrare in questo investimento, si affideranno a un ex trader  di Wall Street, portato all'agricoltura biologica Ben Rickert (Brad Pitt), per aiutarli a entrare in azione.

Brad Pitt -The Big Short 2015

Nonostante le forti prestazioni di tutti gli attori solo il Baum di Carell riesce a dare verso lo spettatore un reale carattere empatico, il quale non a caso, è anche l'unico a credere alle soluzioni su come evitare una catastrofe fiscale.

Nella sua idea satirica, La grande scommessa presenta questi uomini come simpatici: tutti cercano di essere più intelligenti, approfittando delle insicurezze dell'investitore medio, quando in realtà sono drammaticamente coinvolti in una recessione che mise al lastrico tante persone innocenti. "...ci fu un lungo e crescente elenco di esperti che sostenevano di avere previsto la catastrofe, ma c'era una lista molto più breve di persone che effettivamente non fece nulla. Non era facile immaginare che le persone più importanti del mondo finanziario mentissero o erano illusi senza essere presi per pazzi" scrive nel libro Michael Lewis.

Impressionanti le scene nelle case vuote abbandonate da chi non si poteva più permettere di pagare il mutuo, oppure quando Baum si reca da una agenzia di rating per cercare di capire il perché di basse valutazioni o quando Charlie Geller e Jamie Shipley si recano da un giornalista del Wall Street Journal a denunciare l'accaduto e si sentono rispondere che non ci sono elementi sufficienti per una storia.

The Big Short 2015

Diversi personaggi ruotano intorno, con ruoli minori ma significativi come Marisa Tomei, Adepero Oduye (12 anni schiavo), Hamish Linklater, Rafe Spall (Prometheus) e Jeremy Strong (Lincoln), e il regista McKay cerca di spiegare allo spettatore lo scenario molto complesso attraverso chiarimenti con testi sullo schermo, e siparietti di personaggi noti come quello del cuoco Anthony Bourdain, che spiega i difficili termini di addetti ai lavori. Consapevole che il pubblico potrebbe stancarsi di vedere uomini in giacca e cravatta che sbraitano frasi gergali, il regista unisce dei montaggi fulminei di un tempo adeguato con immagini a volte apparentemente casuali sulla gente comune cercando di mantenere il suo ritmo.

E' probabile che per le questioni trattate molti termini e azioni che i personaggi compiono possano apparire difficili da comprendere al grande pubblico, per questo forse una prima visione non basta, d'altronde come una voce fuori campo spiega, termini incomprensibili per i risparmiatori avvantaggiano le speculazioni da parte delle istituzioni a cui si rivolgono.

Mentre si avvicina alla fine, il film prende una piega seria, dove anche i cinici investitori si sorprenderanno di apprendere quanto nel paese è profondo il marciume del sistema finanziario, e nell'epilogo in cui viene sintetizzato il destino di tutti i personaggi reali, si sente un senso di ingiustizia poiché solo un banchiere ha pagato per questo. E ci si domanda perciò se non conviene lasciare i propri risparmi sotto al materasso. 

Il film è stato nominato per 4 Golden Globe 2016. Ha vinto un AFI Award 2016 come migliore film. Per gli Oscar 2016 ha avuto 4 nomination fra cui Christian Bale come miglior attore non protagonista. Il film ha ricevuto una statuetta per la miglior sceneggiatura non originale tratta dal libro di Michael Lewis  pubblicato da Rizzoli editore.



La grande scommessa  DVD











in streaming su iTunes











_____


La grande scommessa
(The Big Short)
USA - 2016

Regia: Adam McKay
Attori principali: Christian Bale - Michael Burry, Steve Carell - Mark Baum, Ryan Gosling - Jared Vennett, Brad Pitt - Ben Rickert, Melissa Leo - Georgia Hale, Hamish Linklater - Porter Collins, John Magaro - Charlie Geller, Rafe Spall - Danny Moses, Jeremy Strong - Vinny Daniel, Marisa Tomei - Cynthia Baum, Finn Wittrock - Jamie Shipley.
Soggetto: Michael Lewis - (libro)
Sceneggiatura: Charles Randolph, Adam McKay
Fotografia: Barry Ackroyd
Musiche: Nicholas Britell
Distribuzione
UNIVERSAL PICTURES INTERNATIONAL ITALY
Data uscita al cinema 7 gennaio 2016








Film consigliati e altro


2 commenti :

  1. Splendido film, il 2016 è iniziato con una serie di pellicole di qualità davvero alta!

    RispondiElimina
  2. E' vero. Se ci fai caso gran parte sono tratte da romanzi.

    RispondiElimina

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più