cerca

CATTIVISSIMO ME 3

CATTIVISSIMO ME 3
Dal 24 agosto al cinema

a

lunedì 20 luglio 2015

Ex Machina | Film 2015 | Alex Garland e un seducente robot donna

Da tempo il cinema cerca di dare dei sentimenti o fisionomie umane alle macchine pensanti si pensi alla creatura femminile di Metropolis (1927), i robot di Futureworld (1976) i replicanti di Blade Runner (1982), oppure l'ironico Humandroid (2015), togliendo l'idea che siano semplici meccanismi senza  volontà, né coscienza di sé o del mondo che li circonda come dice un personaggio di Asimov "Un robot è logico ma non è ragionevole". Ex Machina va oltre ogni possibile immaginazione.     

Ex_ Machina di Alex Garland 2015
Ava e Caleb. (Ex Machina 2015) 


In Ex Machina si cerca davvero di superare questa barriera dove un giovane programmatore Caleb (Domhnall Gleeson) di un importante società di ricerche su internet  viene invitato a partecipare ad un esperimento: trascorrere una settimana presso la tenuta di montagna privata del brillante e solitario CEO della società, Nathan Bateman (Oscar Isaac) dove Caleb lavora. Ma non sarà una scelta casuale, egli stesso al lavoro viene controllato da una webcam che ne registra le emozioni. Al suo arrivo, Caleb viene a sapere che Nathan lo ha scelto per essere il componente umano in un test di Turing per la valutazione delle capacità, e l'analisi della coscienza, dell' ultimo esperimento di Nathan nel campo dell'intelligenza artificiale. Questo esperimento è Ava (Alicia Vikander), un intelligenza artificiale mozzafiato – di cui il pubblico si innamorerà - il cui pensiero emotivo si rivelerà molto sofisticato e ingannevole lasciando sorpresi i due uomini, anche se non sarà la sola umanoide progettata affiancata da Kyoko (Sonoya Mizuno), una ragazza giapponese che non parla ma che sembra comprendere molto la situazione. 

Ava_ Ex_Machina  2015
Ava alla ricerca di un identità

Se Ava pensa e sente, è possibile che i robot siano consapevoli delle proprie azioni e possano comprendere anche l'amore? E qual'è il confine tra scienza, etica e giocare a fare Dio? Il titolo è tratto dal termine "Deus ex machina", che significa "Dio scende dalla macchina", un termine che nel teatro greco denota un evento improbabile che viene  improvvisamente introdotto in una storia per risolvere una situazione drammatica di difficile svolgimento. E attraverso una soluzione incredibilmente inaspettata, Ava dimostrerà che l'intelligenza artificiale non può essere così diversa dall' intelligenza umana, come si potrebbe pensare. 

Per tutto il film ci sono delle citazioni, come i colori rosso, blu e verde che sono ben visibili in ogni scena (la foresta verde, il corridoio di mattoni rossi, le funzioni di rosso e blu della tastiera, ecc). Questo è un omaggio al modello di colore RGB, che viene utilizzato per visualizzare immagini nei sistemi elettronici, come i computer e Ava, ovviamente, è il computer principale del film. 
Il nome di Nathan ricorda Nathanael, protagonista del racconto di  E.T.A Hoffman L'uomo della sabbia (1816), il quale si innamora di Olimpia, un automa femminile. 

Il debutto alla regia di Garland (sceneggiatore di 28 giorni dopo) sintetizza una serie  di preoccupazioni filosofiche e psicologiche in un elegante visione di interni, fra panorami naturali norvegesi, e convincenti effetti speciali in computer grafica della creatura, avvicinandosi all'opera letteraria di Mary Shelley "Frankenstein" e rielaborando una battaglia tra i sessi del 21 ° secolo, dove Ava cercherà di sfuggire al suo creatore.

Ex Machina per gli Oscar 2016 ha avuto 3 candidature : Alicia Vikander miglior attrice non protagonista, effetti speciali, sceneggiatura originale.

Il film ha ricevuto un Oscar 2016 come migliori effetti speciali sbaragliando la concorrenza di Star Wars 7,  The Martian e Mad Max : Fury Road.
Alicia Vikander invece ha ricevuto un Oscar come miglior attrice non protagonista per The Danish Girl.






___

EX_Machina
(Ex Machina)
GRAN BRETAGNA, USA - 2015

Regia: Alex Garland
Attori: Domhnall Gleeson - Caleb, Oscar Isaac - Nathan, Alicia Vikander - Ava, Sonoya Mizuno - Kyoko, Corey Johnson - Jay
Sceneggiatura: Alex Garland
Distribuzione
UNIVERSAL PICTURES INTERNATIONAL ITALY






Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più