cerca

I

Film horror a tema natalizio

      Dieci film horror a tema natalizio

a

venerdì 25 novembre 2016

La cena di Natale, Mechanic: Resurrection e Snowden tra i film in uscita

Film in uscita con la commedia natalizia italiana La cena di Natale, il thriller Mechanic: Resurrection,  la biografia drammatica spionistica Snowden diretta dal regista premio Oscar  Oliver Stone e lo school movie italiano Come diventare grandi nonostante i genitori

La cena di Natale


La cena di Natale
tratto dall'omonimo libro di Luca Bianchini
regia di Marco Ponti
Con Laura Chiatti, Michele Placido, Maria Pia Calzone, Riccardo Scamarcio, Veronica Pivetti

Il borgo pugliese di Polignano a Mare è innevato, mentre la vigilia di Natale porta un insolita agitazione. Matilde (Antonella Attili) riceverà un anello con smeraldo dal marito Don Mimì (Michele Placido) "responsabile" di averla trascurata negli ultimi tempi. Entusiasta del dono improvviserà un cenone per la sera di Natale nella loro grande casa, soprannominata con modestia il "Petruzzelli", dove ci si muove con l’ascensore e spicca un albero di Natale alto quattro metri. 
Obiettivo di Matilde è la sfida davanti a tutti gli invitati verso Ninella (Maria Pia Calzone), la consuocera, un grande amore di gioventù di suo marito. Ninella non si lascerà intimidire, neanche dalla presenza della Zia Pina (Veronica Pivetti). Ma non sono i soli. Quella sera, alla stessa tavola natalizia si siederanno: Chiara (Laura Chiatti), incinta di 8 mesi, e suo marito Damiano (Riccardo Scamarcio), che pare abbia altre donne. Poi Nancy (Angela Semerano) diciassettenne ossessionata dalla verginità; Orlando (Eugenio Franceschini) avvocato gay, che sta tentando di dare un bimbo alla sua migliore amica lesbica, Daniela (Eva Riccobono) mentre viene corteggiato da Mario (Dario Aita). Tra isteria, introvabili capitoni, test di gravidanza, ansiolitici, blocchi di ascensori, anelli rubati e poi ritrovati, con immancabili gag ne capiteranno di tutti i colori.
Dopo il precedente libro Io che amo solo te, di Luca Bianchini adattato in film sempre da Marco Ponti ritornano i personaggi di questa commedia sequel che ci riporta a Polignano a Mare. Seguendo il successo del precedente film, si tende a replicare le strutture cinematografiche di successo come Notte prima degli esami e questo, La cena di Natale si ripete forse, perdendo in naturalezza e originalità, eccedendo in qualche sdolcinatura, andando dietro a percorsi già visti nelle fiction televisive.




Mechanic: Resurrection


di Dennis Gansel
Con Jason Statham, Jessica Alba, Tommy Lee Jones, Michelle Yeoh 
Arthur Bishop (Jason Statham) è tra i killer più richiesti al mondo: meticoloso e abile non sbaglia mai. La sua specializzazione è quella nel far sembrare gli assassinii dei normali incidenti. Anche se cerca di ritirarsi dal “business” Arthur sarà costretto a ritornare per un’ultima missione commissionata con la forza da un suo ex collega: dovrà compiere tre omicidi, uccidendo gli uomini più pericolosi al mondo, senza che l’FBI si accorga che i colpi portino a lui. 
Dopo Professione Assassino del 2011 Jason Statham ritorna in questo thriller d'azione in un ruolo spericolato alla James Bond, ma egli "lavora" dalla parte opposta, pur essendo sempre un uomo d'onore, e come un cavaliere medioevale qui dovrà salvare una bella donna in pericolo, Jessica Alba, rapita dall'uomo che ha commissionato gli omicidi. Da vedere un originale Tommy Lee Jones nella parte di un cattivo/vittima  ragionevole che si alleerà con Arthur.



Snowden

di Oliver Stone
Con Tom Wilkinson, Nicolas Cage, Melissa Leo, Joseph Gordon-Levitt, Shailene Woodley

Diretto dal regista Oliver Stone, Snowden è il ritratto personale e affascinante di una delle figure più controverse di questo tempo. L'uomo si è reso responsabile di quella che è stata definita la più grande violazione dei sistemi di sicurezza nella storia dei servizi segreti americani.
Nel 2013 Edward Snowden (Joseph Gordon-Levitt) lascia il suo impiego alla National Security Agency e si barrica in una stanza d'hotel ad Hong Kong per incontrare i giornalisti Glenn Greenwald (Zachary Quinto) e Ewen MacAskill (Tom Wilkinson), e la regista Laura Poitras (Melissa Leo), allo scopo di rivelare gli imponenti programmi di sorveglianza informatica elaborati dal governo degli Stati Uniti. Esperto di informatica, ma legato da un impegno di massima segretezza, Snowden ha scoperto che ogni  comunicazione digitale viene tracciata, non solo relativa a governi stranieri e a potenziali gruppi di terroristi, ma anche a quella di normali cittadini americani.
Deluso dal suo lavoro nel mondo dell'intelligence, Snowden raccoglierà meticolosamente centinaia di migliaia di documenti segreti per dimostrare al mondo la portata della violazione dei diritti in atto. Lasciando la donna che ama, Lindsay Mills (Shailene Woodley), l'uomo troverà il coraggio di agire spinto dai principi in cui crede. 
Nonostante il Parlamento Europeo abbia riconosciuto il suo ruolo d'informatore e difensore dei diritti umani, la vicenda ancora non appare conclusa poiché Snowden non può tornare in patria pena l'arresto e ancora oggi vive come temporaneo esiliato politico in Russia.
Il film Snowden racconta in modo inedito questo personaggio analizzando le motivazioni che hanno trasformato un giovane patriota ansioso di servire il suo Paese in un mitico informatore, ponendo domande provocatorie riguardo a quali libertà saremmo disposti a rinunciare per consentire ai nostri governi di proteggerci. 





Come diventare grandi nonostante i genitori
di Luca Lucini
Con Matthew Modine, Giovanna Mezzogiorno, Margherita Buy

Spesso genitori e insegnanti entrano in competizione verso i propri figli. Invece di portare avanti la formazione dei loro ragazzi, possono diventare ostacoli alla loro crescita.
È quello che capita ai ragazzi di Come diventare grandi nonostante i genitori quando, al liceo, arriva la nuova severa e terribile preside (Margherita Buy) che decide di non aderire al concorso scolastico nazionale per gruppi musicali. Per i ragazzi, appassionati di musica appare un duro colpo, nonostante i genitori protestino con la preside, anzi lei raddoppierà il lavoro quotidiano dei ragazzi.
Dopo i primi voti bassi, i genitori consigliano ai ragazzi di piegarsi alle decisioni della nuova preside. Ma i ragazzi, non ne vogliono sapere e si iscrivono comunque al concorso musicale pur avendo contro scuola e genitori. La sfida pare insuperabile ma servirà ai ragazzi e alla loro formazione.
Tratto da una serie di Disney Channel Alex & Co. il film diretto da Luca Lucini e scritto da Gennaro Nunziante sceneggiatore per Checco Zalone, crea una pellicola school movie dolce ed elegante, corretta, senza volgarità, o problemi economici sociali evidenti, un mondo a parte, con ragazzi garbati ed educati, la musica in primo piano, e con colpo di scena finale.










Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più