cerca

I

Film horror a tema natalizio

      Dieci film horror a tema natalizio

a

sabato 28 maggio 2016

Perchè Tom Hiddleston potrebbe essere il nuovo Bond

Da quando Daniel Craig ha messo in dubbio la possibilità di continuare la saga di James Bond "piuttosto mi taglierei le vene" - disse in un intervista - e aver subito degli infortuni durante l'ultimo film Spectre la corsa al toto-Bond si è aperta. E Tom Hiddleston potrebbe essere il nuovo 007.

foto Daily Mail




Il Daily Mail riferisce che Craig avrebbe rifiutato 68 milioni di sterline (circa 90 milioni di euro) per girare i prossimi due film. Sembra che Craig vorrebbe metterci una pietra sopra definitivamente.
L' attore che ha interpretato il ruolo di Bond dal 2005, ha portato più di 2 miliardi di sterline al botteghino ed egli stesso sembra essere stato pagato per un totale di 38 milioni per i 4 film del franchise Spectre, Skyfall, Quantum of Solace e Casino Royale.

Craig avrebbe rifiutato quest'offerta per altri due film con incluso diritti legati ad azioni di profitto, e un ruolo di co-produzione, ha riferito una fonte al Daily Mail. "Daniel ha concluso, punto e basta - ha detto la fonte della MGM - "Hanno messo in ballo enormi quantità di denaro su di lui, ma semplicemente non era quello che voleva".
"Aveva detto che questo sarebbe stato l'ultima sua uscita, ma la società cinematografica sentiva di poter continuare dopo Spectre offrendogli un altro contratto."
Dopo il suo commento dicendo che avrebbe preferito "tagliarsi i polsi" pur di non accettare un altro ruolo di Bond, Craig disse che in seguito sarebbe stato d'accordo solo "per i soldi".
Ma un infortunio al ginocchio che lo ha fatto soffrire  durante le riprese in una scena di Spectre avrebbe contribuito a fargli cambiare idea "il viaggio è alla fine". Così si sarebbe aperta la corsa - almeno per i bookmaker - per trovare il Bond ideale.

Idris Elba e Damian Lewis hanno fatto da apripista. Elba era stato dato 9 a 1 e Lewis 14 a 1. Poi ci sarebbero Aidan Turner e Tom Hardy oltre al "Superman" Henry Cavill. Ma Tom Hiddleston durante una presentazione del film tv The Night Manager tratto da un romanzo di John le Carrè (con cui ha vinto un Golden Globe 2017 come migliore interprete di una mini serie) dove guarda caso interpreta il ruolo di una spia ha detto : "Se mi chiamassero a fare Bond impazzirei"
Una prova generale da 007 per il 35enne inglese, come già avvenne per Pierce Brosnan in Quarto protocollo


Con Hiddleston probabilmente si ritornerebbe a uno 007 tipico con charme britannico, un misto di Roger Moore e Pierce Brosnan rispetto all’energico Daniel Craig. Hiddleston si è laureato  a Cambridge in lettere antiche, parla cinque lingue, ha recitato Shakespeare in teatro;  Kenneth Branagh, regista del primo Thor lo ha scelto per la parte di Loky, anche se a una prima idea volevano fargli fare il dio Thor, ma pare non avesse la struttura fisica adatta, anche se fra Chris Hemsworth e Hiddleston ci sono solo due centimetri d'altezza di differenza. 

In un intervista a Repubblica a detto: "007 fa parte della mia infanzia, sono un fan sfrenato da quando ero un ragazzino. Se mi arrivasse la chiamata impazzirei di gioia. Ma per ora non c’è stata" . Praticamente un autocandidatura.

Dopo aver completato High Rise Tom sta lavorando in Kong: Skull Island (seguito di King Kong) e nel sequel Thor : Ragnarok film che usciranno nel 2017.

Ora i bookmaker hanno azzerato le scommesse ripartendo da zero e includendo nella lista anche Hiddleston. Ma speculazioni a parte secondo la BBC nessuna decisione è stata presa per il momento sulla necessità o meno di continuare da parte di Craig, che in origine firmò per tre film, ma dopo il successo di Casino Royale gli studios hanno aggiornato il suo contratto nel 2007 aggiungendo un quarto film (che sarebbe stato Spectre), con un'opzione per un quinto.

Anche se per contratto Craig avrebbe ancora una pellicola da eseguire, in precedenza altri attori di 007 hanno abbandonato prima della scadenza sia Sean Connery che Timothy Dalton lasciarono il ruolo in anticipo per motivi completamente diversi.

In un intervista a MI6confidential dopo aver girato Spectre Craig disse che voleva prendersi una pausa. Un po' di tempo per pensare. D'altra parte Craig ha raggiunto un accordo per essere il protagonista del serial tv Purity, tratto dal romanzo di Jonathan Franzen, un adattamento televisivo di 20 puntate che inizierà nel 2017 scritto e diretto da Todd Field.

All'inizio di quest'anno la MGM, che controlla i diritti del franchising di 007, ha detto agli investitori che la serie stava operando su un ciclo di uscite ogni tre-quattro anni il che significa che il prossimo film di James Bond (Bond 25) non lo vedremo nei cinema almeno fino a fine 2018.

Aggiornamento

La Eon produzione di 007, a luglio 2017 ha annunciato che James Bond tornerà nei cinema statunitensi l'8 novembre 2019 con una tradizionale uscita in anteprima nel Regno Unito e nel resto del mondo.
Bond 25 (titolo provvisorio), prossima avventura nel franchising d'azione a lungo termine, sarà scritta da Neal Purvis e Robert Wade, collaboratori e scrittori di lunga data dei precedenti film di Bond tra cui CASINO ROYALE, QUANTUM SOLACE, SKYFALL  e SPECTER . Il film sarà prodotto da Michael G. Wilson e Barbara Broccoli.
Ulteriori dettagli relativi alla distribuzione, comprese le date di uscita internazionali, il cast e il regista del film, saranno annunciati in una data successiva.

Aggiornamento del 16.08.2017

Daniel Craig ha dichiarato al The Late Show, durante un intervista dello show americano, che Bond 25 sarà il suo ultimo film, il quinto da lui interpretato. L'intervistatore Stephen Colbert ha poi domandato della storia "mi taglierei le vene " da un'intervista che Craig aveva dato mentre presentava SPECTRE. "Guarda, non c'è alcun motivo per fare scuse, ma erano appena passati due giorni dopo che avevo finito di girare, ero esausto, e sono andato subito intervistato, qualcuno ha detto" ne faresti un altro "e dissi impulsivamente 'nooooo'. Qualcosa con stile e grazia, dando una risposta veramente stupida ".
Quindi Craig ha avuto un ripensamento a quanto pare. Sta di fatto che dopo dovranno per forza trovare un degno sostituto.











Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più