cerca

S

Come ti ammazzo il bodyguard

                          COME TI AMMAZZO IL BODYGUARD

a

sabato 4 luglio 2015

Brividi d'estate con The Babadook, Poltergeist e Sinister 2

I bambini sono i protagonisti di questi film horror che metteranno i brividi a questa calda estate. Bambini innocenti che si trasformano, posseduti, o che vengono attratti dal male oppure è il male che cerca anime innocenti. Uomini neri, anime dannate, paure infantili agghiaccianti che diventeranno reali. 
illustration Alex Juhasz
Il libro illustrato da  Alex Juhasz



The Babadook è ricco di riferimenti al cinema delle origini con la magia delle fiabe classiche che riuscirà a dare paure reali e scossoni dalla poltrona, toccando un insieme di tematiche, come la perdita delle persone care, il dolore che ne scaturisce e altri demoni che invece non possono essere facilmente sconfitti. Una storia classica di genitori e figli in una vecchia casa buia in cui gli oggetti si spostano e voci gutturali arrivano dall'ombra nella notte.

Un incidente d'auto ha ucciso Oskar (Ben Winspear) mentre stava correndo con la moglie incinta, Amelia ( Essie Davis ) in sala parto. Madre e figlio sopravvivono ma dopo sette anni vivono ancora nel terrore di quel trauma. Il giovane Samuel (Noah Wiseman) è alla ricerca di una figura paterna. Amelia - anche lei sente il bisogno di un uomo, sola davanti alle immagini di vecchi film alla tv - cerca di far quadrare i conti come infermiera in una casa di cura e non riesce mai a festeggiare un compleanno del figlio Samuel nel giorno giusto sempre più sopraffatta dalle sue richieste e dal suo temperamento iperattivo.

Precoce ma molto fantasioso, Samuel controlla dentro gli armadi e sbircia sotto il letto per i mostri che potrebbero materializzarsi ogni notte. Costruendo trappole esplosive per gli eventuali Boogeymen. Si può scommettere che questo dettaglio sarà importante in seguito. Quindi piuttosto misteriosamente, un libro compare nella biblioteca di Samuel - un libro per bambini, o almeno così sembra - grande formato e gradevolmente rilegato in cremisi e nero. Il titolo è "Mr. Babadook" senza nessun autore accreditato, e racconta la storia di una creatura curiosa con un cappello a cilindro e strani piedi e mani appuntiti, che bussa tre volte alla porta chiedendo di essere invitato. I disegni (illustrati  per il film da Alex Juhasz) sono gotici nel look, in bianco e nero, con figure tridimensionali che si aprono e si muovono avanti e indietro. E un uomo nero apparirà veramente questa volta. Il regista de L'Esorcista William Friedkin ha dichiarato che questo "è il film più terrificante che abbia mai visto". Al cinema il 15 luglio. Esisterà davvero l'uomo nero che nel buio visita la casa? Oppure è una rappresentazioni  delle paure del bambino e della follia della madre?
Uno dei migliori horror indipendenti dell'anno.






Il Poltergeist del 1982 diretto da Tobe Hooper fu uno dei film più sconvolgenti dell'epoca tratteggiando anche un concetto di consumismo della classe media in ascesa e trasformando ingegnosamente un innocuo status symbol - la TV - in uno strumento di terrore. Ora dopo quasi 30 anni altri strumenti tecnologici si aggiungono a seminare terrore, e un drone farà la sua parte. Il regista Gil Kenan si affida anche a bambole pagliaccio demoniache e ad oggetti che si spostano da soli, con Madison la piccola protagonista, magneticamente attratta - di nuovo - da un televisore a led come mediatore dell'aldilà, presto rapita dagli spiriti maligni della casa. Kenan riprende la storia dall'originale quasi esattamente con alcuni personaggi, come un accademica del paranormale (Jane Adams), e un medium (Jared Harris, il professor Joseph Coupland di Le origini del male) per cercare di salvare il loro piccolo. Per chi non si ricorda l'originale o non era nato all'epoca. Uscita il 2 luglio.






In Sinister 2 ritorna lo spirito malvagio di Bughuul del precedente episodio uscito nel 2012, dove uno scrittore in una nuova casa trovava dei filmati amatoriali che suggerivano degli omicidi - a opera di un serial killer - i cui fatti risalivano al 1960. Ora in questo sequel con un cast diverso troviamo una madre protettiva (Shannyn Sossamon) con dei figli gemelli (Robert e Dartanian Sloan) che si troverà ad abitare in una casa rurale contrassegnata dalla morte e dallo spirito malvagio di Bughuul sempre presente con intensità spaventosa. Sinister 2 anche se segue gli stessi elementi di base del primo film della saga, differisce in molti modi da esso. E' stato ispirato dal racconto I figli del grano di Stephen King dando più personalità e carattere a Bughuul e alla serie dei bambini posseduti. Uscita in USA a luglio, in Italia il 3 settembre. Se si confronta con il primo, che era un horror intelligente, qui molte cose si perdono nel prevalere in tutti i casi l'effettaccio a tutti i costi.








Film consigliati e altro


Nessun commento :

Posta un commento

Dolce veleno

 

DOLCE VELENO (1968)

Uno psico thriller sconosciuto

con Anthony Perkins

 

Vedi di più